Il big match perso domenica contro la Juventus ha messo in evidenza quelli che sono ancora i limiti presenti all'interno della rosa dell'Inter. I nerazzurri hanno perso il primato in classifica, restando a diciotto punti e scivolando al secondo posto a meno uno proprio dai bianconeri. Il tecnico Antonio Conte, pur essendo consapevole di avere una squadra più debole, vuole giocarsi il titolo almeno fino all'ultima giornata.

Per questo motivo avrebbe chiesto almeno un rinforzo a gennaio all'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, in modo da non avere rimpianti a fine anno. I nomi che circolano sono sempre gli stessi, in cima alla lista ci sarebbero Vidal e Milinkovic-Savic.

Conte vorrebbe un rinforzo a centrocampo

L'infortunio subito da Stefano Sensi a metà primo tempo contro la Juventus ha messo in evidenza tutti i limiti attuali in casa Inter.

Manca, infatti, un'alternativa che non faccia rimpiangere l'ex giocatore del Sassuolo, in grado di dare la stessa qualità offerta da lui in questa prima parte della stagione. L'ingresso di Matìas Vecino ha fatto perdere le distanze al reparto, anche perché le caratteristiche del centrocampista uruguaiano sono ben diverse. Con Sensi, l'Inter ha maggiore imprevedibilità di manovra, avendo un'alternativa a Marcelo Brozovic per far partire l'azione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Con il solo croato in campo, invece, il gioco diventa prevedibile.

Per questo motivo Antonio Conte, stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, avrebbe chiesto un rinforzo in mezzo al campo. E per questo sarebbe partito un vero e proprio casting, per capire come potersi muovere per accogliere le richieste del tecnico nerazzurro. Il primo nome è quello di Arturo Vidal che proprio contro l'Inter in Champions League ha dimostrato di poter dire ancora la sua ad alti livelli.

Il rapporto non idilliaco con il tecnico Valverde potrebbe favorirne la cessione, magari in prestito con diritto di riscatto. Il cileno, infatti, vorrebbe giocare con maggiore continuità rispetto a quanto fatto fino ad ora, chiuso da Busquets, Arthur, De Jong e Rakitic.

Gli altri nomi

Quello di Vidal non è l'unico nome sul taccuino dei dirigenti dell'Inter. I nerazzurri seguono anche Sergej Milinkovic-Savic ma molto dipenderà da come si metterà la stagione della Lazio.

Se i biancocelesti dovessero essere in lotta per la qualificazione in Champions League e in corsa per l'Europa League, difficilmente si priveranno a stagione in corso del centrocampista serbo. Il suo nome, dunque, potrebbe essere spendibile più per giugno.

L'ultimo nome, invece, è quello di Van De Beek, che sembrava destinato a lasciare l'Ajax già questa estate. Su di lui c'era il Real Madrid che, però, alla fine non ha affondato il colpo.

La sua valutazione si aggira intorno ai quaranta milioni di euro, cifra importante ma che potrebbe essere investita soprattutto in caso di cessione di Gabigol, valutato venticinque milioni di euro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto