Inter e Napoli sono state spesso al centro dei rumors di mercato la scorsa estate. I nerazzurri hanno praticamente rivoluzionato la rosa visto l'arrivo di Antonio Conte investendo pesantemente con gli arrivi di Lukaku, Sensi, Barella, Lazaro, Godin e Sanchez. Anche i partenopei hanno fatto investimenti importanti rinforzando notevolmente la squadra a disposizione di Carlo Ancelotti con gli arrivi su tutti di Elmas, Di Lorenzo, Lozano e Manolas. Nelle ultime ore, però, è spuntato un clamoroso retroscena di mercato riguardante il capitano degli azzurri, Lorenzo Insigne che sarebbe stato offerto al club nerazzurro.

La proposta all'Inter

Il Napoli è stato uno dei club più attivi nell'ultima sessione di calciomercato. Non solo per gli acquisti messi a segno ma anche per le trattative portate avanti dal patron, Aurelio De Laurentiis. Quella più importante era quella riguardante James Rodriguez con il colombiano che, però, non ha lasciato il Real Madrid. Gli azzurri si erano spinti al massimo ad una proposta di prestito oneroso con diritto di riscatto mentre i Blancos chiedevano la cessione a titolo definitivo.

In uscita non ci sono state cessioni eccellenti. Ma un giocatore avrebbe potuto lasciare il Napoli ed è Lorenzo Insigne. Il capitano azzurro è finito al centro delle polemiche negli ultimi giorni per l'esclusione in Champions League, con il tecnico azzurro, Carlo Ancelotti, che ha deciso di mandarlo in tribuna. Ma a quanto pare Insigne non era al centro del progetto partenopeo, almeno stando a quanto riportato da Fcinternews. Il giocatore, infatti, sarebbe stato proposta all'Inter negli ultimi giorni di agosto.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter SSC Napoli

L'intenzione di De Laurentiis era quella di intavolare un clamoroso scambio che avrebbe visto Insigne a Milano mentre all'ombra del Vesuvio Mauro Icardi. Il patron del club partenopeo, però, non avrebbe voluto uno scambio alla pari ma un conguaglio economico, oltre al cartellino del centravanti argentino, da trenta milioni di euro.

Il rifiuto

Inter che, però, ha deciso di rispedire al mittente la proposta. Innanzitutto, non avrebbe ritenuta congrua la proposta visto che, al massimo, avrebbe intavolato uno scambio alla pari.

Inoltre con l'ingaggio di Alexis Sanchez era già completo il reparto avanzato. Il cileno, infatti, è arrivato in prestito secco dal Manchester United proprio per completare la batteria di attaccanti a disposizione di Antonio Conte. Così la trattativa si è arenata e Icardi, alla fine, il 2 settembre ha deciso di accettare il trasferimento al Paris Saint Germain in prestito con diritto di riscatto fissato a settanta milioni di euro dopo un lungo tira e molla. Dall'altra parte Insigne è rimasto a Napoli dove è finito nel mirino della critica per alcune prestazioni sottotono con Ancelotti che ha deciso di mandarlo in tribuna in occasione della sfida di Champions League contro il Genk.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto