L'Inter è stata la grande protagonista della scorsa sessione di Calciomercato andando ad investire oltre centocinquanta milioni di euro. Il colpo principale è stato rappresentato dall'arrivo di Romelu Lukaku, arrivato dal Manchester United per sessantacinque milioni più bonus diventando così l'acquisto più costoso della storia del club nerazzurro. Società che si prepara ad essere protagonista anche nelle prossime sessioni di mercato.

Il motivo è legato anche al ricco tesoretto sul quale potrebbe contare l'amministratore delegato, Giuseppe Marotta. Tra le possibili cessioni potrebbe esserci quella di Gabriel Barbosa noto anche come Gabigol.

Gabigol prima cessione

Il tesoretto dell'Inter potrebbe essere arricchito in primis dalla cessione di Gabriel Barbosa. L'attaccante brasiliano è in prestito al Flamengo con il quale è esploso definitivamente ed è finito nuovamente anche nel mirino di alcuni club europei importanti tra cui il Siviglia e altri di Premier League.

Il classe 1996, con le sue prestazioni, è riuscito perfino a riconquistare la Nazionale verdeoro mettendo a segno diciotto reti in diciotto presenze nel Brasilerao mentre in coppa Libertadores ha realizzato cinque reti in dieci partite.

Il Flamengo ha cominciato già a muoversi per cercare di acquistarlo a titolo definitivo ma non sarà semplice. L'Inter, infatti, visto l'interesse di altri club europei ha alzato l'asticella negli ultimi mesi e ora sembra disposta a trattare solo per offerte dai venti milioni di euro in su.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Cifra che permetterebbe al club nerazzurro anche di realizzare una plusvalenza importante essendo iscritto a bilancio attualmente per poco più di dieci milioni di euro.

Le altre possibili partenze

Quella di Gabigol non sarà l'unica cessione dalla quale Marotta conta di ricavare un tesoretto importante sul mercato. Ci sono tanti altri giocatori in prestito che potrebbero portare in dote una cifra superiore ai centocinquanta milioni di euro.

Il solo Mauro Icardi potrebbe garantire settanta milioni se dovesse continuare sui livelli espressi nelle ultime settimane con il Paris Saint Germain che, a quel punto, difficilmente non eserciterebbe il diritto di riscatto anche per sostituire Edinson Cavani, in scadenza di contratto. Anche il Bayern Monaco starebbe pensando di esercitare il diritto di riscatto per Ivan Perisic, fissato tra i venti e i venticinque milioni di euro dopo le prestazioni offerte dall'esterno croato in questa prima parte della stagione.

Poi ci sono Dalbert e Radja Nainggolan, su cui si punta ad incassare una cifra intorno ai trenta milioni di euro. Un altro giocatore che potrebbe garantire una plusvalenza e portare altri soldi nelle casse nerazzurre è Joao Mario, in prestito alla Lokomotiv Mosca con diritto di riscatto fissato a diciotto milioni di euro. Senza contare i vari giovani in giro tra Italia e Europa come Colidio, Brazao, Longo, Emmers, Pompetti e Bakayoko.

Un tesoretto monstre per Marotta che potrebbe contare su una cifra spaventosa per rinforzare la rosa a disposizione di Antonio Conte, tenendo conto anche di un fatturato che ha già superato i quattrocento milioni di euro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto