Il fronte Isco per il Calciomercato della Juventus si complica. Il trequartista, poco utilizzato da Zidane nel Real Madrid in questa stagione, sembrava poter essere uno dei pezzi pregiati di gennaio e, invece, con ogni probabilità così non sarà. Le sole sei presenze in Liga, a cui si aggiunge una partita di Champions League, in tre mesi, sembravano aver allontanato il ragazzo dalla casa blanca. Va detto che il poco utilizzo è legato ad un infortunio al braccio che lo ha tenuto a lungo ai box, ma anche quando sta bene Isco gioca poco.

Nelle rotazioni di Zidane è stato sorpassato da molti suoi compagni, anche a causa del suo ruolo. Lo spagnolo non è un esterno e non si adatta facilmente a giocare in mediana, così il 4-3-3 dei blancos gli sta decisamente stretto. Molti rumors nelle ultime settimane avevano dato quasi per certa una sua partenza, anche perché giocando così poco il rischio è quello di perdere l’Europeo con la Spagna. Insomma i motivi per la separazione ci sono, ma per gennaio nulla si dovrebbe muovere.

Calciomercato Juventus: trattativa Isco complicata

Isco sarebbe stato infatti blindato per la prossima sessione di trattative. La brutta notizia per il calciomercato della Juventus arriva dal quotidiano Marca, da sempre molto vicino al Real Madrid.

La società avrebbe infatti deciso di tenersi stretto il suo fantasista, una voce che allontanerebbe di fatto tutte le pretendenti al trequartista. Da capire come la prenderà lo stesso Isco che, nonostante il ritorno a pieno regime dopo l’infortunio, continua a non essere impiegato. Da quando è rientrato, un mese fa, ha collezionato in tutto circa 120 minuti in campionato con Granada, Maiorca, Leganes ed Eibar, restando a guardare dalla panchina tutta la gara con il Betis. In Champions League le cose non sono andate meglio con 22 giri d’orologio in campo nel travolgente 6-0 sul Galatasaray.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Calciomercato

Da capire quindi se il giocatore continuerà a stare in silenzio, oppure se inizierà a fare pressioni sulla società per cambiare aria e giocarsi le sue chance per la convocazione ai prossimi Europei. Se così dovesse essere, la Juventus potrebbe provare l’assalto fin da gennaio andando però a scontrarsi con la convinzione del Real di non voler lasciare partire il trequartista. Una convinzione che viene confermata dai fatti, visto che il prezzo fissato per il cartellino del ragazzo ammonta a 70 milioni di euro.

Isco difficile a gennaio, Juve e Manchester City bloccate

L’affare Isco per la Juventus subisce così un brusco stop ma solo per gennaio. Con ogni probabilità si cercherà di imbastire ancora una volta la trattativa la prossima estate. Ormai da anni lo spagnolo viene accostato alla Vecchia Signora, sia Allegri che Sarri stimano moltissimo il giocatore e l’attuale tecnico non vedrebbe l’ora di allenarlo. Tra l’altro in questi momento i bianconeri, avendo cambiato sistema di gioco, avrebbero anche la possibilità di schierarlo dietro alle due punte dove Isco rende meglio.

Novità video - Lippi: "Mancini, gran lavoro. Si può tornare a vincere"
Clicca per vedere

Al momento quella porzione di campo è coperta da Ramsey, Bernardeschi e anche da Douglas Costa, quindi non c’è fretta di provare un assalto, ma come detto Isco piace molto e la sua situazione verrà tenuta sempre sotto controllo.

A complicare i piani dei Campioni d’Italia ci sarebbe però il Manchester City. Non è un mistero infatti che Guardiola abbia nell’iberico uno dei suoi pupilli. Gran palleggiatore, ottima tecnica individuale, fantasia da vendere e qualche gol nelle gambe. Insomma il talento ideale per il gioco di Per che tra l’altro non avrebbe difficoltà a chiedere al suo club di mettere sul piatto i famosi 70 milioni chiesti dal Real Madrid.

Isco a gennaio non si muove, così il sogno del calciomercato della Juventus si blocca di nuovo, ma è possibile che tutti i discorsi siano solamente rimandati a giugno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto