Euro 2020 è entrato nel vivo con il sorteggio dei gironi che si è tenuto quest'oggi a Bucarest, in Romania. Sono finalmente noti dunque i nomi delle avversarie dell'Italia nella prima fase del prossimo grande appuntamento calcistico del prossimo anno.

C'è grande attesa per gli Europei, che vedranno gli azzurri ai nastri di partenza dopo non aver disputato gli ultimi mondiali. Certamente non possiamo dire che la nostra nazionale sia tra le grandi favorite del torneo, ma senz'altro potrebbe essere una grande outsider, considerato il potenziale umano che si ritrova a gestire il ct Roberto Mancini.

A lui va dato il merito di aver costruito un gruppo che è il giusto mix tra esperienza e gioventù, nel quale elementi come Bonucci, Verratti e Immobile ben si integrano con giovani in rampa di lancio come Tonali, Zaniolo e Castrovilli. Una nazionale, insomma, che può darci grandi soddisfazioni.

Chi sono le avversarie degli azzurri nella fase a gironi

L'Italia è stata inserita nel gruppo A di Euro 2020 e tramite il sorteggio odierno ha conosciuto, come detto, il nome delle sue avversarie che sono la Svizzera, la Turchia e il Galles.

L'Italia giocherà il match inaugurale del torneo il 12 giugno allo Stadio Olimpico di Roma affrontando proprio la Turchia. Il sorteggio potrebbe sembrare molto positivo per gli azzurri, ma guai a sottovalutare le avversarie che gli sono capitate. La Svizzera (che è allenata da una vecchia conoscenza del calcio italiano come Petkovic, ex tecnico della Lazio) e la Turchia sono due nazionali che sono cresciute tantissimo negli ultimi anni e potrebbero creare agli azzurri molti grattacapi. Attenzione anche al Galles di Bale e Ramsey, che sulla carta dovrebbe essere la "Cenerentola" del girone A, ma senz'altro vorrà fare bella figura in questa competizione.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Anticipazioni Tv Calciomercato

L'Italia ha chiuso le qualificazioni a punteggio pieno

Dopo il fallimento consistente nel non aver partecipato agli ultimi mondiali di calcio, l'Italia è ripartita da Roberto Mancini e c'è da dire che i risultati sono stati davvero brillanti sotto la guida dell'ex allenatore di Fiorentina, Inter e City. Gli azzurri infatti si sono qualificati a Euro 2020 vincendo il loro girone a punteggio pieno. Dieci partite nelle quali Donnarumma e compagni hanno vinto e convinto, mandando anche un segnale importanti alle rivali.

C'è anche da ricordare che con Mancini in panchina è stato battuto il record di vittorie consecutive (ora 11) che risaliva addirittura all'era Pozzo. Nei prossimi Europei la speranza è che l'Italia possa essere una grande protagonista e, magari, possa riportare nel Belpaese quel titolo continentale che ormai manca dal 1968.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto