La sosta arriva nel momento giusto per il Genoa. I rossoblu in queste due settimane recupereranno alcune pedine importanti e soprattutto cercheranno le soluzioni per uscire dalla crisi. Il punto di Napoli è sicuramente un ottimo inizio ma serve un’accelerata per togliersi dalle sabbie mobili della zona retrocessione. Il Grifone al momento è terzultimo a nove punti, una situazione di estremo pericolo figlia dei pessimi risultati degli ultimi tempi.

Nelle ultime dieci giornate i genovesi hanno messo insieme solamente cinque punti, une media da retrocessione.

Due pareggi, con Napoli e Bologna, una sola vittoria, con il Brescia alla prima di Thiago Motta, e poi ben 7 sconfitte di cui tre di fila che sono costate il posto ad Andreazzoli. Insomma serve una decisa inversione di tendenza e se a gennaio Preziosi dovrà sicuramente acquistare alcuni rinforzi, già nella delicatissima trasferta contro la SPAL dopo la sosta torneranno alcune pedine molto importanti che potrebbero aiutare concretamente la squadra.

Genoa: contro la Spal rientrano Criscito e Favilli

Il Genoa che ha iniziato ieri la strada verso lo scontro salvezza infatti è pronto a riabbracciare Mimmo Criscito. Il capitano del Grifone si è infortunato contro il Milan ad ottobre e dal quel giorno non ha più messo piede in campo.

La lesione muscolare alla coscia sinistra è stata seria e così i tempi per il recupero sono stati lunghi. Il laterale mancino già prima della sfida con il Napoli era tornato in gruppo ma nessun rischio è stato preso, così Thiago Motta lo ha lasciato ancora a riposo per evitare possibili ricadute. Con la SPAL ci sarà a da lui tutti si aspettano che possa essere il leader che è mancato e non poco in questo inizio di stagione.

Le buone notizie non sono finite qui. Sembra infatti finalmente pronto anche Favilli, attaccante dal grande talento tartassato dagli infortuni.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie A Genoa

La scorsa stagione ha giocato pochissimo per continui problemi fisici, questo doveva essere l’anno del riscatto, ma la sfortuna non lo ha mai abbandonato. Ora però sembra arrivato il suo momento, l’ultimo problema muscolare è stato risolto, ieri si è allenato con i compagni, e il suo campionato potrà finalmente iniziare dopo che fino ad oggi ha collezionati solo 3 presenze per 103 minuti.

Sturaro accelera, il Genoa lo riavrà a dicembre

Venerdì il Genoa scenderà in campo contro il Monaco in una amichevole di lusso che servirà a Thiago Motta per testate proprio chi è reduce da infortuni.

Ci saranno Criscito e Favilli, osservati speciali, mentre mancherà Stefano Sturaro. L’ex Juve è rimasto l’unico giocatore ai box della rosa del Grifone ma anche per lui il rientro si sta avvicinando. Il centrocampista a inizio maggio è stato sottoposto ad un intervento chirurgico dovuto alla rottura del legamento crociato anteriore del destro. Il calvario, durato ormai sei mesi, è quasi terminato, secondo Il Secolo XIX infatti a dicembre il prodotto della cantera rossoblu sarà pronto a tornare in campo.

Novità video - Roma, Pellegrini-Mkhitaryan recuperano: pronti dopo la sosta
Clicca per vedere

Il suo rientro sarà fondamentale per correre verso la salvezza. Con Sturaro il Grifone può infatti mettere in campo una coppia che, nei bassifondi della classifica, nessuno può nemmeno sognare. L’ex Juventus andrebbe a piazzarsi al fianco del regista Schone, entrambi hanno giocato la Champions League, entrambi hanno qualità, curriculum ed esperienza per rialzare il Grifone dalla difficile situazione che sta vivendo. Thiago Motta lo aspetta, così come ha aspettato Criscito e Favilli che ora sono pronti e potranno dare subito una mano per far rinascere il Genoa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto