Questa sera si giocherà l'anticipo della tredicesima giornata di Serie A tra Torino e Inter. Gara fondamentale per entrambe le squadre. I padroni di casa potrebbero essere all'ultima spiaggia per cercare di tornare in lotta per un piazzamento europeo. I nerazzurri, invece, cercano punti per continuare a tenere testa alla Juventus nella lotta per il primato in classifica. Due squadre che, però, potrebbero sedersi al tavolo anche per parlare di alcune situazioni di mercato. In particolar modo i nerazzurri avrebbero messo nel mirino Armando Izzo in vista della prossima stagione e perfetto per la difesa a tre di Antonio Conte.

L'Inter punta Izzo

L'Inter avrebbe messo nel mirino Armando Izzo per la prossima estate. I nerazzurri vogliono perfezionare il reparto arretrato viste le difficoltà riscontrate da Diego Godin nell'adattarsi nello schieramento tattico di Antonio Conte. Il difensore del Torino, invece, sarebbe perfetto per il 3-5-2 del tecnico salentino, andando a rinforzare ulteriormente una difesa che può contare anche su giocatori di livello assoluto come Milan Skriniar e Stefan De Vrij, oltre al duttile D'Ambrosio e all'emergente Alessandro Bastoni.

Inter e Torino ne potrebbero parlare già questa sera, in occasione del match di campionato. Un discorso che sarebbe intavolato, però, per giugno visto che i granata non si priveranno mai di un elemento così importante per il proprio tecnico, Walter Mazzarri, a stagione in corso. Izzo, infatti, è stato uno dei pochi ad offrire sempre prestazioni al di sopra della sufficienza in questa prima parte della stagione, caratterizzata da risultati altalenanti da parte del Toro. Il difensore classe 1992, inoltre, è stato il match winner della gara giocata contro i nerazzurri proprio lo scorso anno allo stadio Grande Torino.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter Calciomercato

La richiesta del Torino

Torino che, comunque, non lascerà andare facilmente Armando Izzo, leader della difesa granata. Arrivato nell'estate del 2018 dal Genoa per quasi dieci milioni di euro, la sua valutazione è lievitata in poco più di un anno. Il patron del Toro, Urbano Cairo, infatti, non si siederà a trattare la sua cessione per offerte inferiori ai quaranta milioni di euro, l'ammontare della clausola rescissoria.

Una valutazione alta ma che non spaventa l'Inter, che potrebbe giocarsi almeno due carte per arrivare al centrale campano.

La prima è Borja Valero, che potrebbe essere ceduto già a gennaio e che piace al Torino, in cerca di un centrocampista con quelle caratteristiche. La seconda, invece, risponde al nome di Matteo Politano, che non si sposa a pieno con gli schemi di Conte e che potrebbe essere utile a Mazzarri. L'ex Sassuolo piace ai granata e chissà che i due club non possano intavolare uno scambio vista la valutazione dei due cartellini molto simile.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto