Il futuro di Gabigol è ancora tutto da decifrare. Il giovane centravanti brasiliano, approdato al Flamengo in prestito dall'Inter, in questa stagione è letteralmente esploso, mettendo in mostra tutto il suo talento a suon di goal e prestazioni maiuscole. Con la maglia rossonera della squadra di Rio de Janeiro, infatti, ha firmato 31 reti in 38 partite, trascinando la squadra del tecnico Jorge Jesus alla conquista del titolo nazionale e della Copa Libertadores. Il prossimo obiettivo si chiama Mondiale per Club dove il Flamengo è tra le grandi favorite per la vittoria finale insieme al Liverpool.

E proprio la compagine inglese è il grande sogno di Gabriel Barbosa, il quale spera di poter diventare presto uno degli idoli di Anfield Road.

Gabigol ha rilasciato un'intervista a The Sun, durante la quale non ha nascosto che segue spesso la Premier League e che gli piacerebbe in futuro approdarvi, poiché per lui si tratta di "uno dei migliori campionati del mondo". Mentre si continua a parlare delle trattative in corso tra Inter e Flamengo per la cessione a titolo definitivo del bomber verdeoro al club brasiliano, in realtà sembra proprio che il diretto interessato abbia una gran voglia di tornare a giocare in Europa.

Su tutti, al quotidiano britannico il bomber 23enne ha svelato che sarebbe felice di potersi trasferire al Liverpool. Qui potrebbe giocare insieme al connazionale Roberto Firmino, verso il quale nutre una profonda stima, ritenendolo un "attaccante potente", nonché una delle sue "fonti di ispirazione" per continuare a crescere e a migliorare in campo. L'ex interista però è ben consapevole che in questo momento è ancora un calciatore del Flamengo e che deve mettere da parte i sogni per puntare ad un obiettivo ben più concreto: la conquista del Mondiale per Club.

E chissà che il destino non abbia in serbo per lui una finale proprio contro il suo "amato" Liverpool.

Gabigol-Flamengo: non ci sarebbe l'accordo sull'ingaggio

Mentre Gabigol guarda con attenzione ad un futuro in Premier League, proseguono le trattative per far sì che possa diventare a tutti gli effetti un giocatore del Flamengo. Il vicepresidente della società di Rio de Janeiro, Marcos Braz, ha affermato che avrebbe già raggiunto con l'Inter un accordo di massima per l'acquisizione dell'80% del cartellino dell'attaccante per una cifra che si aggirerebbe intorno ai 16 milioni di euro.

Il problema risiederebbe, dunque, nell'ingaggio da versare al centravanti 23enne. Il club del presidente Rodolfo Landim avrebbe fatto sapere all'entourage del giocatore di non essere disposto a superare il suo tetto massimo salariale di 3 milioni di euro netti all'anno. Questa cifra però sarebbe già stata rifiutata da Gabriel Barbosa che, forte dei record di goal siglati quest'anno con la maglia rossonera della squadra di Rio, punterebbe ad uno stipendio ben più alto. Per cercare di forzare la mano, la dirigenza del Flamengo avrebbe fatto sapere all'attaccante che a partire dal mese di gennaio sarà obbligato a tornare a Milano per essere a disposizione dell'Inter.

Al contempo, pare che gli uomini-mercato della compagine sudamericana si stiano già guardando intorno per trovare un nuovo centravanti per il prossimo anno, e in quest'ottica avrebbero messo gli occhi su Mario Balotelli.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!