L'Inter è pronta ad affrontare il difficile match di Serie A contro la Roma, previsto venerdì 6 dicembre alle ore 20:45 a San Siro. Una partita importante per consolidare il primato in attesa del match della Juventus, impegnata sabato 7 dicembre alle ore 20:45 nella difficile trasferta dell'Olimpico di Roma contro la Lazio. Durante la conferenza stampa di presentazione Antonio Conte ha risposto a diverse domande soffermandosi sia sull'Inter che sulla Roma e svelando un retroscena di mercato molto interessante.

In estate infatti Francesco Totti, allora dirigente della società di Pallotta, aveva chiesto la disponibilità al tecnico pugliese di allenare la Roma, ma Conte declinò perché, nonostante ritenga la panchina romana molto allettante e stimolante, decise che non era ancora il momento per accettare un'esperienza così impegnativa soprattutto a livello ambientale. Ha poi parlato dell'attuale gestione tecnica della società di Pallotta, guidata dal portoghese Fonseca e ci ha tenuto a fargli i complimenti al collega in quanto è riuscito ad adattarsi facilmente ad un campionato tattico come quello Italiano.

Non è poi mancata una frecciatina ad un suo ex giocatore attualmente al Cagliari, Nainggolan: il tecnico salentino ha sottolineato come il belga dovrebbe chiedersi i motivi per cui non è attualmente in una grande squadra ma gioca in Sardegna.

Conte vuole arrivare alla sosta di Natale nel miglior modo possibile

Il tecnico dell'Inter, nella conferenza stampa di presentazione del match Inter-Roma, ha suonato la carica sottolineando come la sua squadra "deve arrivare alla sosta di Natale nel miglior modo possibile".

Bisogna quindi stringere i denti e dare al massimo, confermando che gli infortuni non devono essere un alibi, anzi è un modo per responsabilizzare maggiormente tutta la rosa a disposizione. E a proposito dell'emergenza infortuni, Conte ha dichiarato che "Asamoah nasce centrocampista. Nell'eventualità può fare il centrocampista, più di Candreva", di conseguenza le sue parole potrebbero essere già un segnale importante per la partita di venerdì sera.

Possibile l'inserimento di Biraghi sulla fascia sinistra di centrocampo mentre come mediano dovrebbe giocare appunto Asamoah.

Antonio Conte su Politano e Nainggolan

In merito a Politano invece, Conte ha dichiarato che è a disposizione ed è un giocatore importante sia da titolare che da subentrante, sottolineando come il tecnico cerchi sempre di trovare la soluzione migliore per la squadra. Un giornalista lo ha poi stuzzicato su uno dei giocatori più discussi dell'estate, ovvero Nainggolan, trasferitosi in prestito al Cagliari. Conte ha risposto che ci tiene molto al centrocampista belga, che ha stima nei suoi riguardi e che lo voleva al Chelsea nel suo primo anno alla società inglese.

Novità video - Conte: "Nainggolan? Si faccia domande sul perché non è qui"
Clicca per vedere

Ha poi aggiunto che la scelta migliore per lui è stata quella di trasferirsi a Cagliari e che era convinto che facesse bene in Sardegna, ma secondo il tecnico dell'Inter è "anche giusto che Nainggolan si faccia delle domande sul perché non è più all'Inter ed è invece al Cagliari".

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!