Tutto apparentemente fermo in casa Crotone sul fronte del mercato di riparazione. Un periodo della stagione che potrebbe però concedere due rinforzi al tecnico Giovanni Stroppa. Nella lista degli interessi dei rossoblu sarebbero finiti i centrocampisti Daniel Maldini e Marco Brescianini, elementi di prospettiva e sui quali il Milan, club titolare dei cartellini, sembra contare molto soprattutto in ottica futura. In attesa di tornare in campo per la disputa del turno della ventesima giornata, il Crotone prova a concedersi qualche rinforzo provando ad operare in sinergia con il club rossonero.

Maldini, un giovane predestinato

Il profilo che sembrerebbe interessare maggiormente al Crotone è quello del centrocampista Daniel Maldini, figlio di Paolo Maldini capitano e bandiera del Milan oltre che dirigente del club. Già in estate il direttore sportivo Beppe Ursino aveva provato a convincere il club di Milano nel cedere il calciatore in Calabria. L'operazione però non si era concretizzata complice la volontà dello stesso Milan di puntare sulla linea giovane e inserire gradualmente il piccolo talento all'interno della rosa della prima squadra.

Nove le presenze racimolate in questo avvio di annata sportiva per Daniel Maldini che si è reso inoltre protagonista realizzando cinque reti e due assist. Alla luce del momento poco propizio alla crescita dei giovani vissuto dal Milan la società rossoblu avrebbe deciso di tentare un nuovo affondo provando a strappare il "si" del club in modo da avere con sé il giovane milanista almeno per questa seconda parte del torneo cadetto.

Brescianini nome sullo sfondo

Altro profilo che sembrerebbe interessare la dirigenza del Crotone è poi quello del centrocampista Marco Brescianini, elemento del quale tanto si è parlato bene negli ultimi mesi. Per lui con il settore Primavera del Milan sono state trentacinque le presenze racimolate negli ultimi anni senza però andare a segno. Un calciatore moderno, dotato di visione di gioco e che potrebbe seguire il solco tracciato in terra di Calabria dall'arrivo di altri due centrocampisti rossoneri come Niccolò Zanellato e Giovanni Crociata, oggi tra gli elementi più seguiti del torneo di Serie B.

I possibili risvolti

Dopo avere perso appunto a titolo definitivo Niccolò Zanellato e Giovanni Crociata il Milan vorrebbe cautelarsi e per acconsentire al trasferimento di altri giovani al Crotone conterebbe comunque nel mantenimento dei cartellini dei suoi ragazzi. In questa ottica si potrebbe aprire ad una cessione fino al termine della stagione al Crotone con la formula del prestito, con la possibilità di tornare a sedersi ad un tavolo a campionato concluso.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!