In questa fase della stagione i protagonisti delle indiscrezioni di mercato sono soprattutto i tecnici. Tanti allenatori infatti sono a rischio esonero, o di mancata riconferma, a causa dei risultati non esaltanti e in alcuni casi anche i rapporti non idilliaci coi rispettivi spogliatoi.

Ad esempio Maurizio Sarri è uno dei tecnici finiti sotto la luce dei riflettori, soprattutto dopo gli ultimi ko subiti dalla sua Juventus in campionato contro Napoli ed Hellas Verona. Secondo alcune indiscrezioni, il tecnico toscano non godrebbe della fiducia totale di alcuni giocatori bianconeri e questo complicherebbe il rendimento della squadra.

Negli ultimi giorni sono ritornate prepotenti le voci che accostano Pep Guardiola alla Juventus. Il tecnico spagnolo la scorsa stagione è voluto rimanere al Manchester City per cercare soprattutto di vincere la Champions League con la società inglese. E proprio la massima competizione europea è stata uno degli argomenti di discussione di un'intervista recente del tecnico catalano. Quest'ultimo ha infatti confermato che, in caso di sconfitta negli ottavi di finale contro il Real Madrid, potrebbe rischiare l'esonero.

'Se non batto il Real Madrid, potrei essere esonerato'

In una recente intervista il tecnico del Manchester City, Pep Guardiola ha confermato la possibilità di un esonero in caso di sconfitta negli ottavi di finale di Champions League contro il Real Madrid.

Ha poi ribadito che accetterebbe la decisione perché come noto il futuro professionale di un tecnico dipende dai risultati e le ambizioni del Manchester City sono quelle di vincere ogni competizione.

Ha poi dichiarato "le due settimane precedenti alla sfida contro il Real Madrid saranno i momenti più felici della mia professione, immaginare cosa possiamo fare per batterli."

Il tecnico poi lanciato una frecciatina a chi si aspetta sempre molto da lui solo perché si chiama Guardiola. Per il tecnico catalano infatti i risultati si raggiungono con la programmazione, con gli investimenti ogni stagione e non si può pensare che la vittoria sia immediata.

Ha portato poi l'esempio del Liverpool di Klopp, che attualmente è la squadra più forte al mondo proprio perché ha costruito alla lunga un progetto vincente.

Guardiola e le voci sulla Juventus

Il tecnico Guardiola ha il contratto in scadenza a giugno 2021 con il Manchester City e per adesso non ci sarebbe l'intenzione da entrambi le parti di discutere un eventuale rinnovo. Il catalano guadagna circa 20 milioni di euro, cifra pesante e non poco per qualsiasi società europea. Inoltre come è noto Guardiola ha sempre 'preteso' un mercato faraonico dalle società che lo ingaggiano. Difficile quindi che la Juventus possa decidere di investire su un tecnico come il catalano seppur considerato uno dei migliori al mondo.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!