Si è appena conclusa allo stadio Meazza di Milano l'andata delle semifinali di Coppa Italia tra Inter e Napoli sul risultato di 0-1. Decisivo il gol di Fabian Ruiz al 57'. La gara di ritorno è in programma allo stadio San Paolo di Napoli giovedì 5 marzo. Le due squadre, però, pensano adesso al campionato, con i nerazzurri che saranno di scena allo stadio Olimpico di Roma contro la Lazio domenica alle ore 20:45. I partenopei, invece, saranno di scena alla Sardegna Arena domenica alle ore 18 contro il Cagliari.

La partita

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, conferma il solito 3-5-2 e ritrova Lautaro Martinez, che ha scontato le due giornate di squalifica in campionato e sarà in attacco al fianco di Romelu Lukaku. Ancora panchina per Eriksen, con Sensi dal primo minuto in mezzo al campo al fianco dei titolarissimi, Barella e Brozovic. Nel Napoli cambia qualcosa Gennaro Gattuso, con Mertens al centro dell'attacco al posto di Milik, con Callejon ed Elmas ai suoi lati.

Nel primo tempo le due squadre pensano in primis alla fase difensiva.

L'Inter ci prova con un colpo di testa di Lautaro Martinez, che finisce alto sopra la traversa. Il Napoli, invece, ha due chance. La prima con Mertens, che tira alto sopra la traversa. La seconda nel finale della prima frazione di gioco, con Zielinski che a tu per tu con Padelli prova il colpo sotto, che viene deviato dall'estremo difensore.

Nel secondo tempo l'Inter ci prova con un colpo di testa di Lukaku ben parato da Ospina.

Al 57' il Napoli passa meritatamente in vantaggio con un grande sinistro a giro di Fabian Ruiz. Nei nerazzurri entra Eriksen ed è lui ad essere il più pericoloso con un sinistro di poco alto e con un tiro di destro deviato in calcio d'angolo. Nel finale D'Ambrosio si inserisce in area ma viene chiuso da Mario Rui e Ospina.

Le pagelle

Queste le pagelle del match appena concluso:

Padelli 6: un'uscita a vuoto e un buon intervento su Zielinski nel primo tempo.

Skriniar 5,5: spesso in ritardo su Elmas, si fa ammonire ad inizio partita e, probabilmente, il cartellino lo condiziona.

De Vrij 7: il solito muro invalicabile, legge prima la rosa.

Bastoni 7: dalle sue parti Callejon non riesce mai a passare.

Moses 5,5: soffre, come Skriniar, su quella fascia.

Barella 6,5: corre e lotta su ogni pallone, come sempre.

Brozovic 6,5: detta i tempi in mezzo al campo, pur essendo condizionato dal pressing di Mertens.

Sensi 6: Deve recuperare la miglior forma.

Biraghi 6: prestazione sufficiente per l'ex Fiorentina.

Lautaro Martinez 6: torna in campo e va vicino al gol nel primo tempo.

Lukaku 5,5: sente, probabilmente, la stanchezza.

D'Ambrosio 6,5: entra ad inizio ripresa e gioca un'ottima partita, candidandosi per un posto da titolare per la sfida contro la Lazio.

Eriksen 6,5: un paio di conclusioni pericolose dalla distanza.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!