L'emergenza virus ha portato gran parte delle nazioni, europee e non, ad adottare come strategia principale quella di disporre la quarantena. Un argomento affrontato di recente anche dall'ex capitano della Juventus Alessandro Del Piero. In una diretta Instagram insieme allo showman Fiorello, l'ex giocatore bianconero si è soffermato sul modo in cui Los Angeles (città in cui vive il campione del mondo 2006) sta fronteggiando tale emergenza. La città americana è 'in ritardo' di dieci giorni rispetto all'Italia ma anche Trump ha disposto alla popolazione l'auto isolamento in casa seguendo il modello cinese ed italiano.

Altro argomento di discussione è stato evidentemente il calcio, in particolar modo il mondiale del 2006. Come sottolinea Del Piero i giocatori della nazionale italiana hanno una chat di gruppo in cui si commentano tante cose "da un taglio di capelli, a una squadra nuova, a chi allena fino a chi ancora prova a giocare". Lo stesso Fiorello ha stimolato Del Piero in merito allo splendido gol realizzato da Dybala nel match dello scorso 8 marzo fra Juventus ed Inter.

'Il gol di Dybala all'Inter è stato fantastico, una genialata'

Proprio Fiorello, nonostante sia tifoso interista, ha riconosciuto la bellezza del gol realizzato da Dybala.

A tal riguardo Alessandro Del Piero ha aggiunto "Il gol è stato fantastico sotto tanti punti di vista, il controllo, come ha chiesto l'uno due, e poi la genialata, l'improvvisazione con cui di punta a battuto il portiere". Ha poi sottolineato che già da bambino, nella sua città natale Conegliano, era un grande tifoso della Juventus. Ha poi raccontato della sua prima volta allo stadio a vedere la Juventus, fu al 'Friuli' di Udine, lo stadio infatti è vicino alla cittadina in cui è cresciuto.

Lo stesso Del Piero è ritornato su uno sketch che fece con Totti qualche anno fa, per un iniziativa di beneficenza. I due infatti improvvisarono una scena comica e a tal riguardo l'ex capitano bianconero ha dichiarato "Quando abbiamo fatto il video ci abbiamo messo 35 minuti per girare due battute, non riuscivamo a smettere di ridere".

Del Piero e l'iniziativa 'Be Champion against Covid 19'

Infine, Fiorello gli ha chiesto se il suo piede è rimasto come quando era giocatore professionista.

Del Piero ha risposto che il tiro a giro è come quello dei vecchi tempi, il problema di fondo è la condizione fisica approssimativa. Proprio Del Piero ha voluto rimarcare durante la diretta che l'obiettivo era quello di sensibilizzare alla raccolta fondi per l'emergenza virus. Una raccolta organizzata dai campioni del mondo 2006 e che deve servire a finanziare la Croce Rossa Italiana. L'obiettivo è fornire tute, mascherine e kit per l'emergenza. Il nome del progetto è ""Be Champion against Covid 19".

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!