Uno dei giocatori che potrebbe essere al centro dei rumors di mercato la prossima estate è il centrocampista belga, Radja Nainggolan. Il giocatore è in prestito secco al Cagliari ma è di proprietà dell'Inter. Tra qualche mese, dunque, il Ninja tornerà a Milano non essendo stabilita una cifra per il riscatto, con il patron dei sardi, Tommaso Giulini, che ha fatto comunque un sacrificio importante pagando gran parte dell'ingaggio, superiore ai quattro milioni di euro a stagione. Il sogno del club rossoblu, comunque, sarebbe quello di riuscire a tenere tra le proprie fila il giocatore.

Il Cagliari vuole tenere Nainggolan

La stagione di Radja Nainggolan è stata sicuramente positiva fino a questo momento, nonostante un calo fisiologico avuto nella seconda parte della stagione, così come tutto il Cagliari. Score importante per il Ninja, che ha realizzato ben cinque reti e collezionato sei assist in ventuno presenze, mostrando anche una buona tenuta fisica. Il centrocampista belga, dunque, è riuscito a riscattare l'annata negativa disputata con la maglia dell'Inter l'anno prima. I nerazzurri hanno deciso sin dall'inizio del ritiro estivo di non puntare su di lui, con Antonio Conte e Giuseppe Marotta che l'hanno messo ai margini del progetto.

Nonostante si sia ipotizzato un suo possibile ritorno a Milano il prossimo anno, sembra difficile pensare ad un cambio di rotta da parte dei dirigenti e dell'allenatore nerazzurro. Per questo motivo non è escluso una possibile permanenza del Ninja in Sardegna, anche per motivi familiari. Una soluzione che sarebbe vista di buon occhio dal patron del Cagliari, Tommaso Giulini, che prima dello stop del campionato aveva ammesso come avrebbe provato a tenere con sé l'elemento di spicco e di maggior esperienza della rosa rossoblu.

La proposta

Affare che sembra tutt'altro che semplice. L'Inter ha fatto un investimento importante per acquistare Radja Nainggolan nell'estate del 2018, versando venticinque milioni di euro più i cartellini di Davide Santon e Nicolò Zaniolo nelle casse della Roma. Per questo motivo il centrocampista belga non potrà essere ceduto a meno di venti milioni di euro per non realizzare una minusvalenza a bilancio.

Una soluzione per abbattere l'ostacolo sarebbe rappresentata dal fatto che il Cagliari potrebbe concedere uno sconto sulla restante cifra che l'Inter deve pagare per riscattare Barella (venticinque milioni, a fronte dei tredici pagati come prima rata l'estate scorsa). Occhio anche alla possibilità di intavolare uno scambio con Nahitan Nandez, giocatore che piace ad Antonio Conte e accostato al club meneghino già a gennaio.

Segui la nostra pagina Facebook!