In casa Inter si pensa al prossimo impegno di Europa League contro il Getafe, di scena giovedì allo stadio Meazza a porte chiuse, valido per l'andata degli ottavi di finale, ma anche alla prossima sessione estiva di Calciomercato. I nerazzurri potrebbero essere grandi protagonisti sia per quanto riguarda le operazioni in entrata, sia per quanto riguarda le operazioni in uscita. Sul fronte cessioni, un ruolo importante lo avranno anche quei calciatori che attualmente sono in prestito e potrebbero essere riscattati dai rispettivi club. Uno di questi giocatori è Ivan Perisic, che sta recuperando da un grave infortunio.

Perisic in uscita

Uno dei giocatori che potrebbe rimpinguare le casse dell'Inter nella prossima sessione estiva di calciomercato è Ivan Perisic. Arrivato la scorsa estate al Bayern Monaco, l'esterno croato era stato fortemente voluto dall'allora tecnico, Kovac. Dopo un breve periodo di adattamento, il classe 1989 è riuscito a ritagliarsi un ruolo importante. Nonostante il cambio di allenatore, con l'arrivo di Flick che ha portato alla svolta e al raggiungimento del primo posto in Bundesliga, l'ex Inter è stato spesso schierato da titolare fino a quando non è stato fermato da un grave infortunio alla caviglia, che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco per oltre un mese. Solo negli ultimi giorni il giocatore è tornato a lavorare in gruppo e non è escluso un ritorno nella prossima sfida di Champions League.

Score comunque importante per il vicecampione del mondo, che ha totalizzato quindici presenze in campionato, realizzando quattro reti e collezionando tre assist. Nella massima competizione europea, invece, sono sei le presenze, con un gol messo a segno. Per questo motivi i tedeschi sono pronti ad acquistare a titolo definitivo Perisic.

Le cifre dell'affare

Ivan Perisic è stato acquistato dal Bayern Monaco ad agosto in prestito oneroso da cinque milioni di euro con diritto di riscatto fissato a venti milioni di euro. Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte infatti, ha deciso di non puntare su di lui dopo averlo provato sul campo nel precampionato estivo.

Da esterno sinistro non dava le dovute garanzie a livello difensivo, mentre in attacco non aveva le caratteristiche giuste e con l'arrivo di Sanchez e Lukaku gli spazi sarebbero stati ristretti.

Con la sua cessione, il club nerazzurro realizzerebbe una plusvalenza notevole. Acquistato nell'estate del 2015 dal Wolfsburg per diciotto milioni di euro. Perisic attualmente a bilancio è iscritto per poco più di cinque milioni di euro. Una plusvalenza totale da quasi venti milioni fondamentale in ottica fair play finanziario e per poter avere un tesoretto da investire poi in entrata.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!