La sospensione forzata delle competizioni sportive a causa dell'emergenza sanitaria mondiale sta spingendo diversi volti noti del mondo dello sport a riversarsi sui social network. Tra le piattaforme più utilizzate, vi è indubbiamente Instagram. Ad esempio, soprattutto per quanto riguarda il mondo del calcio, in queste settimane stiamo assistendo a dei siparietti simpatici fra ex compagni di squadra.

Il canale telematico della Juventus, JTV, ha dato il via ad un programma web intitolato "A casa con la Juve", durante il quale intervengono calciatori di ieri e di oggi della squadra torinese. Di recente, sono stati ospiti Andrea Barzagli, Andrea Pirlo e Alessandro Matri.

I tre hanno raccontato alcuni aneddoti di quando erano compagni di squadra.

Andrea Pirlo, in una successiva diretta Instagram con l'ex centrocampista Massimo Ambrosini, ha riportato alcuni dettagli del suo passato milanista. Il campione del mondo 2006 si è soffermato anche sulle Champions League vinte con la compagine rossonera, svelando che il trofeo conquistato in finale contro la Juventus nel 2003 è stato molto più emozionante di quello vinto ad Atene contro il Liverpool nel 2007.

Pirlo: Manchester è stata la finale di Champions più emozionante

Andrea Pirlo e Massimo Ambrosini su Instagram hanno raccontato alcuni retroscena del loro passato milanista. Fra questi, vi è un episodio legato a Gattuso, proprietario di una pescheria a Milano.

L'attuale tecnico del Napoli, infatti, portava spesso del pesce fresco in ritiro a Milanello.

I due ex calciatori hanno sottolineato che nessuno poteva azzardarsi a dire che il pesce non era buono, altrimenti "Ringhio" si arrabbiava.

Un altro aneddoto riguarda, invece, le finali di Champions League disputate da Andrea Pirlo con la maglia del Milan.

A tal proposito, ha dichiarato: "Tra la finale di Manchester e quella di Atene cosa scelgo? Scelgo Manchester tutta la vita, è stata molto più emozionante". Inoltre ha aggiunto che la semifinale che gli ha dato più soddisfazioni è stata quella conquistata nel derby contro l'Inter.

Andrea Pirlo e il suo futuro professionale

Negli ultimi giorni, Andrea Pirlo è stato spesso accostato alla Juventus. L'ex centrocampista ha ottenuto il patentino da allenatore ed è pronto a dare il via ad una nuova carriera professionale. Il presidente del club torinese, Andrea Agnelli, lo vorrebbe alla guida tecnica della Juventus Under 23.

Alcuni addetti ai lavori sostengono che il percorso di Andrea Pirlo in bianconero potrebbe essere simile a quello avuto da Guardiola e Zidane rispettivamente al Barcellona e al Real Madrid. Entrambi, infatti, sono partiti dalle squadre B delle suddette società, prima di approdare in prima squadra, conquistando diversi trofei.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!