Nelle ultime settimane, molti giocatori della Juventus hanno deciso di aiutare le persone che, in questo momento, sono in difficoltà. Infatti, molti calciatori hanno deciso di sostenere principalmente gli ospedali italiani che sono in sofferenza a causa dell'emergenza legata al Coronavirus. Ma le iniziative a cui hanno aderito i giocatori della Juventus sono svariate. Ad esempio, Leonardo Bonucci, nelle ultime ore, ha deciso di fare una donazione al Policlinico Gemelli di Roma. Questa non è l'unica opera di bene che ha fatto il numero 19 juventino visto che, nelle scorse settimane, consegnò 120mila euro alla Città della Salute di Torino.

Bonucci cuore d'oro

Leonardo Bonucci, nei giorni scorsi, si è reso protagonista di una bella iniziativa. Infatti, il difensore della Juventus ha voluto fare una donazione ai pazienti e al personale sanitario del Policlinico Gemelli di Roma. Bonucci, insieme all'associazione genitori oncologia pediatrica e a Balocco, ha deciso di inviare delle colombe e dei regali di pasqua ai bimbi dell'ospedale della Capitale. Dunque, il difensore della Juventus ha deciso di regalare un sorriso a chi sta soffrendo e ha dimostrato ancora una volta di avere una grande sensibilità. Bonucci, in più occasioni, si è reso protagonista di donazioni benefiche. Infatti, quando è scoppiata l'emergenza sanitaria, il difensore viterbese, insieme a sua moglie, ha deciso di aiutare la città della Salute di Torino.

La cifra versata da Bonucci è servita per acquistare dei materiali importanti nella lotta al Covid - 19.

Anche CR7 sta aiutando chi soffre

In questi giorni, anche Cristiano Ronaldo è sceso in campo per aiutare chi soffre. In particolare, CR7 ha deciso di intervenire in maniera concreta nella lotta al coronavirus.

L'ultima iniziativa che vede come protagonista l'attaccante della Juventus è di poche ore fa. Infatti, Cristiano Ronaldo, insieme ai suoi compagni di nazionale, ha deciso di rinunciare ai bonus per la qualificazione ad Euro 2020. La cifra che la federazione portoghese risparmierà verrà girata per creare un fondo a sostegno del calcio dilettantistico che, al momento, è fermo a causa dell'emergenza legata al Covid-19.

CR7 e compagni rinunceranno a 4,7 milioni di euro che serviranno per aiutare i giocatori e gli allenatori fino alla fine della stagione 2019/2020. Dunque, le iniziative benefiche che hanno coinvolto i giocatori della Juventus sono moltissime e i bianconeri sono scesi in campo per dare il loro contributo in un momento di grande difficoltà. Inoltre, i calciatori della Vecchia Signora sono stati i primi in Europa a rinunciare a parte dei loro stipendi per aiutare il loro club che in questo momento non ha introiti.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!