L'Inter sta già studiando come rinforzare la rosa a disposizione del proprio allenatore, Antonio Conte in vista della prossima stagione. I nerazzurri vogliono essere ulteriormente competitivi anche a livello europeo, puntando al passaggio del turno alla fase a gironi di Champions League, rispetto a quanto successo negli ultimi anni. Un piano importante dal punto di vista degli investimenti, che sarà sorretto anche dalle cessioni di quei giocatori che attualmente sono in prestito. In primis ci sono Mauro Icardi, che sarà ceduto per settanta milioni di euro o riscattato per la stessa cifra dal Paris Saint Germain, e Ivan Perisic, in prestito oneroso da cinque milioni con diritto di riscatto al Bayern Monaco fissato a venti milioni di euro.

E tra gli obiettivi ci sarebbe il centrocampista del Bayern Monaco, Corentin Tolisso.

Tolisso primo obiettivo

Proprio la cessione di Ivan Perisic al Bayern Monaco potrebbe essere importante per il bilancio dell'Inter e non solo. I nerazzurri, infatti, potrebbero realizzare una plusvalenza importante, essendo iscritto per poco più di cinque milioni dopo essere stato acquistato nell'estate del 2015 dal Wolfsburg per diciotto milioni di euro. Ma la partenza dell'esterno croato potrebbe portare un beneficio anche dal punto di vista tecnico. Vista la situazione delicata che sta attraversando il calcio e non solo dal punto di vista sanitario, che graverà anche sull'economia, è probabile che Inter e Bayern Monaco possano intavolare uno scambio che sistemerebbe il bilancio di entrambe.

I bavaresi, infatti, potrebbero inserire nell'affare il cartellino di Corentin Tolisso. Il centrocampista francese piace ai nerazzurri e risponderebbe proprio a quel tipo di giocatore che avrebbe chiesto Antonio Conte per rinforzare il reparto la prossima estate. La valutazione del classe 1994 è molto simile proprio a quella di Perisic, intorno ai venti/venticinque milioni di euro.

Gli altri obiettivi dell'Inter

Tolisso, però, non sarebbe l'unico obiettivo dell'Inter per la prossima estate. I nerazzurri avrebbero pronto un piano da centotrenta milioni di euro complessivi. Al francese, valutato venticinque milioni, ci sarebbe da aggiungere uno dei due laterali del Chelsea, Marcos Alonso e Emerson Palmieri, entrambi con una valutazione da trenta milioni di euro, con il club meneghino che vorrebbe in particolar modo il brasiliano.

Occhio anche alla pista che porterebbe a Federico Chiesa, che avrebbe una valutazione tra i cinquanta e i cinquantacinque milioni di euro, con l'esborso economico che verrebbe abbassato dall'inserimento nell'affare di Dalbert e Nainggolan. Altro investimento sicuro arriverà in difesa, dove sarebbe sempre caldo il nome di Marash Kumbulla. Il centrale albanese con cittadinanza italiana è valutato venticinque milioni di euro e anche in questo caso non è escluso l'inserimento di contropartite tecniche, come Dimarco e Salcedo. Marotta valuta sempre con grande attenzione il mercato degli svincolati e i nomi che interesserebbero all'Inter in particolar modo sono quelli di Vertonghen, in scadenza con il Tottenham, e Dries Mertens, che sembra aver congelato le trattative per il rinnovo con il Napoli.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!