Il nome di Mauro Icardi ha caratterizzato la scorsa sessione di Calciomercato. Il centravanti argentino ha fatto di tutto per restare all'Inter, arrivando a rifiutare anche proposte molto importanti da Monaco, Arsenal, Borussia Dortmund, Roma e Napoli. Solo l'ultimo giorno di mercato, essendo stato messo ai margini da Antonio Conte e Giuseppe Marotta per tutta l'estate, decise di accettare la proposta del Paris Saint Germain, in prestito con diritto di riscatto fissato a 70 milioni di euro. Opzione tutt'altro che scontata, visto che sembrano esserci perplessità sia dal lato francese, sia dal lato del giocatore, che tornerebbe in Italia.

Il Napoli sarebbe in agguato

La permanenza di Mauro Icardi al Paris Saint Germain è tutt'altro che scontata. La cifra in ballo è importante, visto che si aggira intorno ai 70 milioni di euro, e i parigini avrebbero messo sul piatto due contropartite tecniche per abbassare l'esborso economico, quelle di Julian Draxler e Leandro Paredes. Giocatori che, però, non sembrano convincere i nerazzurri, visto che il tedesco non si sposerebbe alla perfezione con il modo di giocare di Antonio Conte, mentre l'argentino sarebbe solo un'alternativa a Marcelo Brozovic.

Un ritorno a Milano sembra essere molto difficile e per questo motivo, in caso di mancato riscatto, bisognerà trovare una soluzione alternativa.

Stando a quanto riportato da FcInternews, il Napoli non avrebbe mai smesso di pensare a lui. Un corteggiamento che va avanti da anni. Già nell'estate del 2016 gli azzurri avevano provato ad acquistarlo per sostituire Gonzalo Higuain, acquistato dalla Juventus. Un altro tentativo è stato fatto la scorsa estate, quando Maurito ha preferito non accettare la corte di una diretta concorrente della squadra di cui era capitano fino a qualche mese prima.

Ora, però, le cose sono cambiate, come ammesso dal suo entourage, e Maurito prenderebbe in seria considerazione un possibile trasferimento all'ombra del Vesuvio.

Due possibili offerte

Il Napoli sarebbe pronto a fare due diverse offerte all'Inter per arrivare a Mauro Icardi. La prima vedrebbe mettere sul piatto il cartellino di Arkadiusz Milik, in scadenza di contratto a giugno 2021, più un conguaglio economico intorno ai 40 milioni di euro.

La seconda proposta, invece, vedrebbe il club di Aurelio De Laurentiis offrire il cartellino di Allan e un conguaglio intorno ai 30/40 milioni di euro. I partenopei potrebbero anche offrire i due cartellini per evitare un esborso economico. In questo modo il club nerazzurro realizzerebbe una maxi plusvalenza e metterebbe a disposizione di Antonio Conte due pedine importanti come il vice-Lukaku e un centrocampista con caratteristiche molto simili a quelle di Vidal, che peraltro l'allenatore continuerebbe a chiedere.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!