Uno dei migliori talenti del calcio italiano è sicuramente Federico Chiesa. L'attaccante della Fiorentina ha avuto un piccolo ridimensionamento in questa stagione, sicuramente al di sotto delle aspettative come tutta la squadra viola. Ci si attendeva, infatti, che i toscani potessero contendersi un piazzamento europeo dopo gli investimenti del patron, Rocco Commisso, e, invece, solo fino a qualche giorno fa erano in lotta per non retrocedere. Il giocatore, però, continua ad essere ambito sul mercato e uno dei club maggiormente interessato sarebbe sempre l'Inter, che già la scorsa estate aveva fatto un tentativo scontrandosi con la volontà dello stesso Commisso di non privarsi del miglior elemento in rosa dell'anno dell'insediamento.

Sarebbe un pallino di Suning

L'interesse dell'Inter non sarebbe scemato e, anzi, sembra pronto a rinnovarsi la prossima estate. A differenza di quanto successo lo scorso anno, però, questa volta il patron della Fiorentina, Rocco Commisso, potrebbe essere disposto a trattare la cessione di Federico Chiesa. Il presidente lo ha dichiarato anche nelle scorse settimane, sottolineando come possa lasciarlo andare via qualora fosse lui a richiederlo in prima persona e arrivasse una proposta congrua al suo valore.

I nerazzurri non hanno mai perso di vista il classe 1997, essendo un pallino di Suning, visto che risponde alla strategia del colosso di Nanchino: puntare sui migliori talenti emergenti in circolazione, possibilmente italiani.

Il giocatore piace molto anche al tecnico nerazzurro, Antonio Conte, essendo in grado di ricoprire più ruoli.

Nell'ultimo anno Chiesa ha giocato sia da seconda punta nel 3-5-2 alla Fiorentina, sia come esterno, sia a destra che a sinistra, in particolar modo nelle ultime settimane con il ritorno in campo di Frank Ribery.

La possibile offerta dell'Inter

Questa sera si giocherà allo stadio Meazza il match valido per la trentacinquesima giornata di Serie A tra Inter e Fiorentina e le due società potrebbero approfittarne per discutere del futuro di Federico Chiesa. I viola chiedevano per il suo cartellino 70 milioni di euro, ma le prestazioni offerte in questa stagione e, soprattutto, la crisi che ha colpito anche il mondo del calcio negli ultimi mesi, cambieranno inevitabilmente qualcosa.

Il club nerazzurro si sarebbe detto disposto ad arrivare una quotazione complessiva di 60 milioni di euro ma con l'inserimento di contropartite tecniche. Un giocatore che potrebbe essere offerto ai toscani è Radja Nainggolan, che tornerà dal prestito al Cagliari, ma occhio anche Dalbert, attualmente in prestito proprio alla Fiorentina. Il brasiliano ha fatto bene a Firenze e il club sarebbe disposto a tenerlo. Con il loro inserimento e un conguaglio tra i 25 e i 30 milioni di euro potrebbe anche arrivare la fumata bianca nella prossima sessione di Calciomercato.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!