Allo stadio Meazza di Milano, mercoledì 22 luglio alle ore 21:45, si gioca il match valido per la trentacinquesima giornata di Serie A tra Inter e Fiorentina. Al termine del campionato mancano solo quattro giornate: i nerazzurri devono difendere il secondo posto in classifica. I viola hanno ottenuto la salvezza e ora hanno come unico obiettivo cercare di chiudere tra le prime dieci. Nella gara di andata giocata al Franchi di Firenze, le due squadre si sono divise la posta in palio con il pareggio per 1-1.

Le ultime su Inter e Fiorentina

L'Inter nell'ultimo turno di campionato non sono andati oltre il 2-2 allo stadio Olimpico contro la Roma, salendo a 72 punti e portandosi a meno cinque dalla Juventus capolista che, però, deve ancora giocare con la Lazio e in caso di successo archivierebbe la questione tricolore.

La squadra di Antonio Conte, ora punta a blindare il secondo posto avendo un punto di vantaggio sull'Atalanta e tre proprio sui biancocelesti.

La Fiorentina ha disputato un campionato di gran lunga al di sotto delle aspettative. Nonostante gli investimenti importanti del patron Commisso, infatti, i viola sono stati ben lontani dalla lotta per un piazzamento europeo, l'obiettivo dichiarato a inizio stagione. La salvezza è arrivata matematicamente solo nell'ultimo turno: decisivo è stato il successo interno ottenuto al Franchi contro il Torino per 2-0 grazie all'autogol di Lyanco (su tiro di Kouamé) e alla rete di Cutrone e la contemporanea sconfitta del Lecce terzultimo contro il Genoa. La squadra di Iachini è dodicesima con 42 punti, a meno uno dal Bologna decimo e a meno tre dall'Hellas Verona nono.

Probabili formazioni Inter-Fiorentina

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, manderà in campo sempre con il 3-4-1-2. Sulla trequarti potrebbe tornare dal primo minuto Christian Eriksen, in panchina contro la Roma. Stessa sorta dovrebbe toccare a Romelu Lukaku, entrato a partita in corso contro i giallorossi perché reduce da un problema fisico.

Al fianco del belga potrebbe esserci Lautaro Martinez, con un turno di riposo per Sanchez (pronto comunque a subentrare). Gli esterni di centrocampo saranno Candreva e Biraghi. In mezzo al campo, invece, dovrebbero esserci Gagliardini e Brozovic.

Il tecnico della Fiorentina, Beppe Iachini, dovrebbe affidarsi al 4-3-3.

Il grande dubbio riguarda il possibile impiego dall'inizio di Ribery, con il giovane Sottil che scalpita, in un tridente completato da Vlahovic e Chiesa. La cerniera di centrocampo, invece, dovrebbe essere composta da Duncan, Pulgar e Castrovilli.

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; Candreva, Gagliardini, Brozovic, Biraghi; Eriksen; Lukaku, Lautaro Martinez.

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Lirola, Pezzella, Milenkovic, Caceres; Duncan, Pulgar, Castrovilli; Chiesa, Vlahovic, Ribery (Sottil).

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Fiorentina
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!