Mancano poche ore per l'attesissima sfida tra Inter e Shakhtar Donetsk. Il match andrà in onda questa sera 17 agosto 2020 alle ore 21 alla Dusseldorf Arena. L'arbitro dell'incontro sarà il polacco Marciniak, mentre al Var ci sarà Gil. La squadra vincente di questa semifinale incontrerà in finale di Europa League il Siviglia che ieri ha battuto il Manchester United per 2 reti a 1. I gol sono stati siglati da Suso al 26esimo minuto e nel finale da De Jong. L'incontro sarò visibile in chiaro su TV8.

Inter-Donetsk: Lautaro Martinez possibile titolare

Come già detto nell'introduzione, la sfida alla Dusseldorf Arena sarà possibile vederla in diretta televisiva sul canale TV8.

Inoltre gli abbonati Sky potranno seguirla sui canali Sky Sport 1. La partita tra Inter e lo Shakhtar Donetsk sarà visibile anche online su tablet e smartphone in streaming tramite SkyGo. Di seguito le probabili formazioni:

Inter (3-5-2): Handanovic; Bastoni, de Vrij, Godin; D'Ambrosio, Brozovic, Barella, Young, Gagliardini; R. Lukaku, Lautaro Martinez. Allenatore: Antonio Conte.

A disposizione: Padelli, Ranocchia, Skriniar, Pirola, Moses, Candreva, Biraghi, Borja Valero, Agoumé, Sensi, Esposito, Eriksen.

Shakhtar Donetsk (4-2-3-1): Pyatov; Kryvtsov, Dodò, Khocholava, Stepanenko; Matvienko, Marcos Antonio; Taison, Alan Patrick, Marlos; Junior Moraes. Allenatore: Castro.

A disposizione: Bondar, Trubin, M.Cipriano, Bolbat, Maycon, Kovalenko, Pikhalonok, Tetè, Solomon , Konoplyanka, Fernando, Dentinho.

Le dichiarazioni di di Antonio Conte alla vigilia del match

Il mister Conte ha parlato, in conferenza stampa, dell'attesa sfida contro gli ucraini. Il tecnico ha detto che gli avversari hanno molto talento e che il merito va sicuramente all'allenatore Castro. Per Conte, gli avversari giocheranno secondo le loro caratteristiche, alternando un pressing molto alto e basso per cercare delle ripartenze.

Inoltre ha detto che la parola 'paura' non deve esistere nel vocabolario dei suoi giocatori perché la squadra si è allenata molto.

I suoi uomini giocheranno questa semifinale con la voglia di accedere alla finalissima contro il Siviglia. Inoltre, ha parlato anche della presenza del presidente Zhang che, a detta di Conte, è sicuramente molto importante ed è un valore aggiunto per la sua squadra.

Novità video - Europa League, vigilia Inter in vista dello Shakhtar
Clicca per vedere

Infine il mister ha concluso dicendo che se dovesse arrivare molto presto un successo europeo, sarebbe tanto contento più per la squadra che per se stesso, visto che non penserebbe alla sua bacheca personale.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!