Uno dei giocatori che potrebbe caratterizzare la prossima sessione di calciomercato è Radja Nainggolan. Il centrocampista belga tornerà all'Inter dopo il prestito secco al Cagliari e il suo futuro è ancora avvolto nel mistero. Si è parlato di un possibile tentativo da parte dei sardi di acquistarlo a titolo definitivo mettendo sul piatto uno scambio alla pari con Alessio Cragno, ma al momento non c'è stata ancora nessuna offerta ufficiale. Per questo motivo, negli ultimi giorni sul Ninja sarebbe piombata la Fiorentina, su chiara indicazione del tecnico dei viola, Beppe Iachini, confermato sulla panchina toscana anche per la prossima stagione.

Iachini vorrebbe Nainggolan

La Fiorentina starebbe pensando a Radja Nainggolan per rinforzare la rosa in vista della prossima stagione. A fare il suo nome sarebbe stato il tecnico, Beppe Iachini, in cerca di un rinforzo che faccia alzare il livello in mezzo al campo sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista dell'esperienza internazionale. Con la maglia del Cagliari il centrocampista belga ha dimostrato di essere tornato ai livelli ammirati ai tempi della Roma, prima del trasferimento all'Inter.

Con la maglia dei rossoblu ha collezionato ventisei presenze in questo campionato, mettendo a segno sei reti e collezionando sei assist. Solo un infortunio subito dopo il lockdown ha probabilmente negato al centrocampista la gioia di andare in doppia cifra in almeno una delle due caratteristiche.

La Fiorentina dovrà battere la concorrenza proprio dei sardi, che vorrebbero fare un tentativo per tenerlo. I viola, però, hanno un'arma in più, dato che non avrebbero problemi a garantire a Nainggolan un ingaggio sui 4 milioni di euro a stagione, lo stesso percepito da Frank Ribery. Resta da convincere l'Inter, che non è disposta a concedere un altro prestito e lascerà andare l'ex Roma solo a titolo definitivo o in prestito con obbligo di riscatto.

La possibile trattativa

I rapporti tra Inter e Fiorentina sono ottimi, come dimostra lo scambio di prestiti tra Biraghi e Dalbert della scorsa estate, e questo potrebbe facilitare l'affare Radja Nainggolan. I nerazzurri non ascolteranno proposte inferiori ai 20 milioni di euro, visto che non possono permettersi di realizzare una minusvalenza.

Cifra importante che i viola potrebbero raggiungere anche attraverso l'inserimento di una contropartita tecnica nella trattativa. Al momento sembra difficile pensare a Federico Chiesa, visto che il reparto avanzato è quasi completo e a destra arriverà Hakimi. Un nome che potrebbe interessare è quello di Nikola Milenkovic, già accostato al Milan e perfetto per la difesa a tre di Antonio Conte.