Esordio con sconfitta per il Crotone di Giovanni Stroppa al ritorno in Serie A. La squadra rossoblu ha dovuto cedere l'intera posta in palio al Genoa al "Ferraris" cadendo sotto i colpi dei liguri. Un risultato di 4-1 che lascia pochi dubbi anche se la prestazione offerta dalla squadra calabrese sembra essere piaciuta al tecnico rossoblu. Un gruppo con qualche assenza quello sceso in campo a Genova, una formazione che potrebbe vedere nei prossimi giorni l'arrivo di alcuni rinforzi utili a completare la rosa per il torneo 2020-2021.

Crotone, esordio da dimenticare

Con due reti subite nei primi dieci minuti da Mattia Destro e Goran Pandev il Crotone ha di fatto ammainato la bandiera subito in avvio di gara contro il Genoa.

La rete della bandiera, gol del momentaneo 2-1, siglata da Riviere aveva concesso speranza ai calabresi ma le marcature di Davide Zappacosta e Marko Pjaca, rinforzi degli ultimi giorni per i liguri hanno di fatto escluso ogni possibilità di rimonta finale. Al termine del match a parlare è stato un Giovanni Stroppa rammaricato: "Non mi sembra che la squadra, al di là dei singoli episodi, abbia avuto un approccio troppo morbido. La società sa cosa fare, oltre alla necessità di completare la squadra c’è da fare i conti con una differente condizione fisica".

Un portoghese per il Crotone

Per venire incontro alle necessità del suo allenatore la dirigenza rossoblu si starebbe muovendo in queste ore al fine di concedere un nuovo rinforzo.

Prossimo a vestire la casacca degli squali dovrebbe essere l'esterno portoghese Pedro Pereira, calciatore che arriverebbe a Crotone con la formula del prestito con diritto di riscatto in favore dei calabresi dal Benfica. Un elemento che già in passato ha calcato i terreni di gioco della Serie A, disputando gare con le maglie di Sampdoria e Genoa prima di fare ritorno in patria e disputare tornei con il club lusitano e con il Bristol.

Ora la possibilità di fare ritorno in Italia e affrontare una nuova avventura con la maglia del Crotone.

Allo Scida arriva il Milan

Tra trattative di mercato e riflessioni societarie, la squadra rossoblu sarà nuovamente chiamata a scendere in campo nel prossimo weekend. Il turno della seconda giornata di Serie A 2020-2021 vedrà il Crotone debuttare tra le mura amiche dello stadio comunale "Ezio Scida" contro il Milan.

Un test difficile per i rossoblu, una gara nella quale l'impianto tornerà ad essere fruibile al pubblico per una capienza di mille spettatori in accordo con le recenti disposizioni del Governo. La società crotonese non ha però ancora comunicato informazioni sull'eventuale accesso all'impianto di gioco da parte dei tifosi.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!