La Juventus è alle prese con un lavoro importante sul mercato alla ricerca dei rinforzi utili in vista della stagione 2020-2021. Il direttore sportivo Fabio Paratici è impegnato però anche nel ridefinire alcune situazioni contrattuali di giocatori della rosa bianconera. Su tutte quella associata a Paulo Dybala, in scadenza di contratto con la Juventus a giugno 2022.

L'agente sportivo dell'argentino Jorge Antun è a Torino e in questi giorni potrebbe incontrare la dirigenza per gettare le basi per il rinnovo del suo assistito. La punta argentina guadagna attualmente 7,3 milioni di euro a stagione, ma vorrebbe rinnovare il suo contratto ad un somma superiore ai 10 milioni di euro.

Dybala potrebbe ridefinire il rinnovo in questi giorni: il suo agente è a Torino

Considerando inarrivabile lo stipendio di Cristiano Ronaldo (guadagna più di 30 milioni a stagione), in questo momento il riferimento di Dybala è il contratto di De Ligt, che arriva a percepire circa 12 milioni di euro a stagione. L'argentino quindi vorrebbe ricevere intorno ai 15 milioni, ma si probabilmente accontenterebbe anche di qualcosa in meno.

Nelle ultime ore si è parlato di una possibile offerta della Juventus vicina ai dieci milioni di euro a stagione fino a giugno 2025. Somma che evidentemente l'agente sportivo di Dybala non riterrebbe adeguata, considerando il ruolo dell'argentino alla Juventus.

Paulo Dybala riferimento commerciale della Juventus

Paulo Dybala infatti - oltre ad essere diventato un riferimento tecnico - è importante per la Juventus dal punto di vista del marketing. Si tratta infatti il giocatore della rosa con più follower sui social network (dietro solo all'inarrivabile Cristiano Ronaldo), inoltre è importante perché testimonial dello sponsor tecnico della Juventus, l'Adidas.

Probabilmente quindi le parti proveranno in tutti i modi a trovare un'intesa contrattuale. In ogni caso bisogna considerare evidentemente le difficoltà del momento. La crisi economica dovuta all'emergenza sanitaria si sta ripercuotendo anche nel calcio, proprio per questo la Juventus vorrebbe attutire le spese.

Le cessioni della Juventus

Uno dei rimedi potrebbe essere la riduzione del monte ingaggi: non sono un caso la rescissione consensuale di Higuain e quella probabile di Sami Khedira. Inoltre potrebbero partire Mattia De Sciglio (che sarebbe vicino alla Roma), Aaron Ramsey e Douglas Costa. Il centrocampista gallese potrebbe tornare in Premier League, mentre il brasiliano piace allo United ma anche in Turchia ed in Cina.

In caso di tali cessioni ci sarebbe sia la possibilità di risparmiare sui loro ingaggi, sia quella di avere cash immediato per reinvestire sul mercato.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!