La sconfitta subita contro il Real Madrid getta un'ombra sul futuro professionale di Antonio Conte. Il tecnico pugliese, nel post partita di Champions League, è apparso rassegnato e sconsolato ai microfoni di Sky Sport. Pesa non tanto la sconfitta subita contro gli spagnoli quanto il modo in cui è maturata. Sull'argomento si è espresso anche il giornalista sportivo di Mediaset Sandro Sabatini. Secondo Sabatini non è escluso un clamoroso ribaltone sulla panchina nerazzurra in caso di sconfitta dell'Inter contro il Sassuolo. Il giornalista sportivo ha infatti dichiarato: "Se l'Inter perde contro il Sassuolo per me richiamano Spalletti".

Sabatini ha infatti dichiarato che il tecnico toscano è ancora sotto contratto con la società nerazzurra e non porterebbe ulteriori costi. Ha poi aggiunto: "L'Inter ha già a bilancio 12 milioni di ingaggio di Conte e altri 5 milioni per lo stipendio di Spalletti. Con i rispettivi staff si arriva a circa 21-22 milioni netti, ovvero circa 45 milioni di euro lordi a stagione".

Possibile ritorno di Spalletti in caso di esonero di Conte

Il giornalista sportivo Sandro Sabatini ha parlato di un possibile ritorno di Spalletti all'Inter in caso di tonfo dei nerazzurri contro il Sassuolo. Un'ipotesi che si starebbe facendo sempre più concreta considerando le prestazioni non ideali fornire dalla squadra sia contro il Torino che in Champions League contro il Real Madrid.

Proprio nel match contro gli spagnoli il primo tempo dei nerazzurri è stato veramente deludente. Se tali prestazioni dovessero confermarsi anche contro la squadra di De Zerbi, potrebbe esserci il ritorno di Spalletti. Il tecnico toscano è ancora sotto contratto con l'Inter fino a giugno 2021 e potrebbe rappresentare una soluzione traghetto fino a fine stagione.

Sarebbe da escludere l'ingaggio di Allegri

Attualmente infatti sarebbe insostenibile per la società un investimento su un allenatore top, considerando i costi ulteriori che comporterebbe. Nelle ultime settimane si è parlato di un possibile approdo a Milano di Massimiliano Allegri ma i 7 milioni di euro per l'ingaggio del tecnico toscano non favorirebbero un suo arrivo immediato.

Una situazione complicata quindi per la società nerazzurra, che però si affiderebbe su un usato di qualità richiamando Luciano Spalletti. Le prossime partite dell'Inter ci potranno dire molto sul futuro della panchina nerazzurra.

La squadra è attesa dal match contro il Sassuolo fuori casa previsto sabato 28 novembre alle ore 15:00. Martedì poi ci sarà la sfida decisiva in Champions League contro il Borussia Moenchengladbach, i nerazzurri poi affronteranno il Bologna in campionato sabato 5 dicembre alle ore 20:45.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!