La Juventus in questo inizio di stagione sta avendo qualche difficoltà in campionato. I risultati deludenti sono arrivati soprattutto con le squadre considerate sulla carta 'abbordabili''. Gli uomini di Pirlo infatti rimediato diversi pareggi, di cui tre contro Crotone, Hellas Verona e Benevento. Ottimo invece il cammino europeo, dove la Juventus si è qualificata agli ottavi di Champions League con due giornate d'anticipo. Proprio sulla squadra bianconera si è voluto soffermare il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero. Ospite nel programma televisivo di Mediaset Tiki Taka, il massimo dirigente ligure ha dichiarato: "Prematuro dire che il Milan vinca lo scudetto, per me lo vince la Juventus".

Ferrero ha sottolineato che siamo ancora alla nona giornata di Serie A e che "i cavalli si vedono sempre all'arrivo". Ferrero ha poi portato l'esempio del Sassuolo, che una settimana fa si diceva fosse in lotta per vincere il campionato e dopo la sconfitta contro l'Inter le voci si son evidentemente ridimensionate.

'Senza la Juventus non ci sarebbe un campionato'

Il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero ha continuato ad elogiare la Juventus sottolineando come quella bianconera sia una delle società più sane del campionato: "Senza la Juventus non ci sarebbe un campionato". Elogi anche ad Andrea Pirlo, considerato dal dirigente ligure un grande allenatore. Per Ferrero bisogna dare il tempo all'allenatore di lavorare con i giocatori. Ferrero ha poi affrontato il problema della crisi del calcio, sottolineando che si aspetta un aiuto dal governo.

Allo stesso tempo però è consapevole che in questo momento lo Stato italiano deve maggiormente privilegiare chi prima guadagnava mille euro al mese e ora con la crisi non riesce più a farlo.

'Il calcio terza industria italiana'

Durante l'intervista a Tiki Taka, Massimo Ferrero ha poi aggiunto: "Il calcio è la terza industria italiana, paghiamo le tasse e chiediamo rispetto".

Secondo Ferrero il problema di fondo è il sistema calcio. Su tutti ha rimarcato il potere eccessivo dei procuratori, che spesso cercano di privilegiare i propri assistiti non aiutando le società proprietarie del cartellino dei giocatori o le acquirenti. Ritornando al tema campionato, la Sampdoria di Ferrero si sta comportando molto bene in questo inizio stagione.

Attualmente infatti è a metà classifica, all'undicesimo posto con undici punti. Si trova a +5 rispetto al terzo ultimo posto occupato dal Torino.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!