Il 2020 non è stato certo uno dei migliori anni della carriera di Paulo Dybala. Il giocatore argentino della Juventus ha infatti vissuto 12 mesi piuttosto altalenanti. Dal Covid-19 al il premio come MVP della Serie A 2019-2020, dai gol importanti agli infortuni, la "Joya" ha avuto alti e bassi, ma complessivamente non ha potuto esprimere al meglio le proprie qualità.

Con l'arrivo del nuovo anno 2021 Dybala ha bisogno di ritornare ai massimi livelli, soprattutto perché gennaio si prospetta un mese fuoco per la Juventus, che dovrà affrontare - fra le altre - il Milan e l'Inter in campionato, ma anche il Napoli nella Supercoppa Italiana.

Dybala, finora una stagione deludente

Andrea Pirlo non è riuscito ancora a beneficiare del "vero Dybala" in questo inizio di stagione. Colpa, soprattutto, dei tanti intoppi: a luglio l’argentino aveva subito uno stiramento e ha dovuto saltare la preparazione pre-campionato, tornando disponibile solo a campionato già iniziato. Poi a ottobre ha avuto un’infezione che lo ha costretto a una lunga cura di antibiotici. Infine l’ultimo infortunio muscolare. Nel complesso ha giocato 667 minuti collezionando solo due gol, uno in campionato (con il Genoa) e l’altro in Champions League (contro il Ferencvaros).

Per lui le difficoltà sono state acuite anche dalla mancanza di gioco. Pirlo ha spesso preferito la coppia Ronaldo-Morata, che effettivamente finora funziona alla grande.

In diverse occasioni l’argentino è quindi entrato dalla panchina solo negli ultimi minuti delle partite.

Il possibile riscatto di Dybala nel 2021

Dybala non è certamente il giocatore visto negli ultimi mesi di questo 2020. Le sue qualità e le sue giocate degli scorsi anni dicono ben altro. Nella passata stagione l'argentino ha totalizzato l’88% dei passaggi riusciti e ha segnato otto volte sullo 0-0, risultando quindi spesso decisivo a sbloccare le partite.

Mister Andrea Pirlo si aspetta quindi che un simile rendimento torni a esserci a inizio 2021, sarà infatti fondamentale avere a disposizione il miglior Dybala per recuperare i punti di svantaggio dalle milanesi.

Intanto resta in ballo anche la questione relativa al rinnovo del contratto fra Dybala e i bianconeri, che scade nel giugno 2022, e su cui potrebbero esserci diversi sviluppi nelle prossime settimane.

Nel frattempo lui è tornato ad allenarsi alla Continassa. Fisicamente si sente bene e il suo contributo sarà fondamentale per la Juventus, per accorciare le distanze dalle milanesi in campionato.