Il Crotone, attualmente ultimo nella classifica di Serie A, è alle prese con una crisi di risultati ma non di prestazioni. La squadra calabrese, neopromossa, ha riconfermato nei giorni scorsi il tecnico Giovanni Stroppa e si prepara al match contro il Napoli, in programma domenica 6 dicembre alle ore 18. Spunta nel frattempo un'ipotesi per il mercato di riparazione, il nome è quello di uno svincolato di lusso, si tratta di Fabio Borini, reduce dalla recente esperienza all'Hellas Verona.

Crotone, Borini possibile idea

Dopo nove giornate di campionato a emergere in casa calabrese è una rosa ritenuta troppo corta, quindi la società rossoblù potrebbe operare qualche innesto.

Il nome che sembrerebbe emergere da alcune recenti indiscrezioni - pubblicate anche su Tuttomercatoweb.com - è quello di Fabio Borini, centrocampista e all'occorrenza attaccante, svincolato dopo la sua ultima esperienza con la maglia dell'Hellas Verona. Per lui nello scorso torneo di Serie A sono state 14 le presenze messe insieme con la compagine scaligera con tre reti messe a segno. Un passato importante per Fabio Borini, che ha vestito fra le altre le maglie di club come Chelsea, Milan e Roma. All'età di 29 anni il calciatore nativo di Bentivoglio sarebbe pronto a rimettersi in gioco con un possibile accordo con il Crotone valido fino al termine del campionato.

Vrenna guarda al futuro del Crotone

In vista del match contro il Napoli a prendere la parola ai microfoni di Radio Kiss Kiss è stato per l'occasione il presidente del sodalizio calabrese Gianni Vrenna.

Il patron rossoblù ha affermato: "Il Napoli è la mia squadra del cuore fin da ragazzo, perché studiavo in città e Maradona era il mio idolo. Non ci sono giocatori così, da solo vinceva le partite. Si tratta una partita difficilissima, il Crotone ha messo in difficoltà la Juve e può fare lo stesso con il Napoli, anche se gli azzurri sono nettamente superiori a noi".

Proprio lo stesso numero uno crotonese aveva rimarcato, nelle scorse settimane, la bontà del lavoro svolto dal suo Crotone, sottolineando il sorteggio poco felice della sua squadra, che nelle prime giornate all'Ezio Scida ha dovuto affrontare prevalentemente squadre di alta classifica.

Crotone, diversi calciatori in dubbio per la prossima gara

Nel prossimo turno di campionato gli squali potrebbero ancora affrontare qualche difficoltà legata all'infermeria piena.

Ancora out Andrea Rispoli, così come Emmanuel Riviere, mentre rimane dubbia la presenza di Lisandro Magallan e Luca Marrone.

Il tecnico Giovanni Stroppa potrebbe anche valutare l'ipotesi legata al cambio di modulo, avendo provato nella seconda parte del match allo stadio "Renato Dall'Ara" di Bologna il 4-4-2, dopo essere sceso in campo per oltre una stagione con il suo collaudato 3-5-2.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!