Felipe Melo e Giorgio Chiellini, ormai circa dieci anni fa, sono stati compagni di squadra alla Juventus, ma tra i due non scorre buon sangue. Il capitano bianconero, nella sua autobiografia, non ha avuto parole dolci nei confronti del centrocampista brasiliano.

Tra i due sono ci sono stati anche alcuni botta e risposta. L'ultimo capitolo è andato in scena nel ultime ore, visto che Felipe Melo su "La Gazzetta dello Sport" ha parlato proprio di Chiellini e le sue parole non sono state lusinghiere: "Non riesce ad avere continuità nelle partite perché si fa male sempre".

Continua la querelle Melo-Chiellini

Felipe Melo, su "La Gazzetta dello Sport" è tornato a parlare di Giorgio Chiellini: "I suoi compagni, in Nazionale e nel club, devono avere paura di lui". Il centrocampista brasiliano ha fatto riferimento a quanto scritto dal difensore della Juventus sulla sua autobiografia. Nel suo libro Chiellini aveva parlato di alcuni suoi ex compagni di squadra, raccontando anche qualche screzio nato negli spogliatoi. Questo non è piaciuto a Felipe Melo che ha risposto così: "Nel calcio quello che succede negli spogliatoi rimane lì". Il centrocampista brasiliano ha anche sottolineato che secondo lui Chiellini non ha etica: "In Brasile noi la chiamiamo etica e se lui non la ha è un problema suo".

Infine, Felipe Melo ha augurato al numero 3 juventino di vincere un torneo internazionale.

Chiellini è tornato in campo

Giorgio Chiellini, negli ultimi mesi, è stato spesso fermo ai box per diversi infortuni. Adesso, il capitano della Juventus è tornato in campo nel match di Coppa Italia contro il Genoa. Adesso Chiellini spera di poter giocare anche nel derby d'Italia del 17 gennaio.

Infatti, il numero 3 ha alcune chance per essere al fianco di Leonardo Bonucci vista l'assenza di Matthijs De Ligt. Il difensore olandese è positivo al Covid-19 e difficilmente riuscirà a rientrare per la gara contro l'Inter. Per questo motivo, Andrea Pirlo starebbe pensando di utilizzare proprio Giorgio Chiellini. Il capitano della Juventus è in ballottaggio con Merih Demiral.

Il dubbio, ovviamente, verrà risolto solo a ridosso della partita contro l'Inter.

Gli altri nodi da sciogliere per Pirlo riguardano Juan Cuadrado e Alex Sandro anche loro positivi al Covid-19. Entrambi sono in attesa di un tampone negativo per poter tornare a disposizione della Juventus. Per Alex Sandro e Juan Cuadrado sono già passati i dieci giorni necessari per essere sottoposti a un test di controllo. Quando il brasiliano e il colombiano risulteranno negativi dovranno poi effettuare la visita di idoneità. Una volta espletati tutti questi passaggi Alex Sandro e Juan Cuadrado potranno poi nuovamente tornare in campo.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!