Da una stagione all'altra la Juventus è cambiata molto nella sua idea di gioco. Da Massimiliano Allegri a Maurizio Sarri, fino ad Andrea Pirlo. L'evoluzione tattica della squadra bianconera è stata importante. Non è un caso, infatti, che in questa stagione la Juventus ci stia impiegando molto tempo ad assimilare i dettami tattici del nuovo allenatore bianconero. Nelle ultime partite, però, ci sono stati evidenti miglioramenti, a partire dal successo in Supercoppa italiana contro il Napoli. Protagonista indiscusso è stato Cristiano Ronaldo, che nella nuova Juventus di Pirlo sembra ancora più dentro al progetto bianconero.

A soffermarsi sul ruolo del portoghese nella squadra bianconera è stato il commentatore televisivo di Sky Sport Daniele Adani. Ospite di Christian Vieri alla 'Bobo Tv', in diretta sulla piattaforma Twitch, l'ex difensore ha sottolineato che l'attuale Ronaldo assomiglia molto a quello visto nel Real Madrid. Non è infatti chiamato a rincorrere il terzino avversario, deve solo pensare a costruire il gioco offensivo.

Cristiano Ronaldo non deve difendere con Pirlo

Il commentatore televisivo Adani su Twitch ha dichiarato: "Cristiano Ronaldo si adattava meno all'idea di Maurizio Sarri, nonostante questo con il tecnico toscano ha fatto più gol". Ha poi valutato il ruolo tattico del portoghese nella nuova Juventus di Pirlo. L'ex difensore ha dichiarato: "Nella sua idea di calcio Pirlo attacca con il 3-4-1-2 e difende con il 4-4-2, in questo modo va più incontro a Ronaldo".

Il portoghese infatti "non deve rincorrere il terzino, non lo fa da quando giocava nel Real Madrid". Si è poi soffermato sulla prestazione di CR7 contro l'Inter. Ha infatti dichiarato: "Contro la squadra di Conte l'abbiamo visto andare sull'esterno e crossare, pensate quanto era fuori dalla partita".

Le statistiche stagionali di Cristiano Ronaldo

Le statistiche stagionali di Ronaldo dimostrano l'importanza del portoghese nella Juventus.

In campionato ha disputato 15 partite realizzando altrettanti gol e fornendo due assist. Sono invece quattro i gol in Champions League in altrettante partite disputate, con un assist fornito. Un altro gol è arrivato nella finale di Supercoppa italiana contro il Napoli. Il match si è concluso sul 2 a 0 con il portoghese che ha segnato il primo (l'altro è stato di Morata).

Sono 21 le presenze e 20 i gol con la Juventus nella stagione in corso. Ronaldo ha un contratto con la Juventus fino a giugno 2022. Negli ultimi giorni alcuni giornali sportivi hanno parlato della possibilità di un prolungamento di contratto per un'altra stagione. Il portoghese si trova molto bene a Torino sia dal punto di vista professionale che nella vita privata.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!