Uno dei giocatori che si è messo maggiormente in mostra in casa Inter in questa stagione è sicuramente Nicolò Barella. Il centrocampista già lo scorso anno aveva mostrato ampi margini di crescita ma è in quest'annata che sembra esploso definitivamente, tanto da essere definito uno dei migliori interpreti del ruolo non solo in Italia, ma anche a livello internazionale. Prestazioni che, inevitabilmente, non sono passate inosservate e hanno attirato l'attenzione di alcuni top club europei, su tutti il Tottenham. Gli Spurs già a gennaio avrebbero fatto un tentativo ma i nerazzurri hanno alzato il muro ritenendolo incedibile, nonostante le difficoltà societarie.

Tottenham e l'idea Barella

Nicolò Barella già prima del suo trasferimento all'Inter aveva estimatori in tutta Europa. Quando era al Cagliari, infatti, su di lui si erano fiondate Napoli, Chelsea e Cagliari, ma il centrocampista ha sempre detto di no. Il suo sogno era giocare in quella che era la sua squadra del cuore da bambino e alla fine il sogno è diventato realtà, nell'estate del 2019, quando i nerazzurri lo hanno acquistato per oltre 40 milioni di euro, bonus compresi.

In questa stagione il giocatore si è consacrato come uno dei migliori interpreti del ruolo in Italia. Sono state 23 le partite giocate in campionato, con tre reti messe a segno e ben cinque assist, a fronte di sei partite giocate in Champions League con l'unico assist rappresentato dal tacco magistrale per il gol di Lautaro Martinez in Real Madrid-Inter.

Prestazioni che hanno attirato l'attenzione soprattutto del Tottenham che, secondo alcune indiscrezioni, avrebbe fatto un tentativo per il giocatore già a gennaio. A richiederlo sarebbe stato il tecnico degli Spurs, José Mourinho, in cerca di un centrocampista in grado di abbinare qualità e quantità. Il club inglese, però, si è dovuto scontrare con il "no" secco di Giuseppe Marotta, che non ha voluto saperne di privarsene a gennaio ma in estate ci dovrebbe essere un nuovo tentativo.

Possibile un nuovo tentativo in estate

Il Tottenham sembra intenzionato a fare un nuovo tentativo per Nicolò Barella la prossima estate. Non sarà semplice, però, convincere l'Inter che, anzi, vorrebbe blindare il centrocampista. Le sue prestazioni sono sotto gli occhi di tutti e per questo motivo i nerazzurri starebbero pensando al rinnovo di contratto con prolungamento e conseguente aumento dell'ingaggio rispetto a quanto percepito attualmente, che si attesta intorno ai 2,4 milioni di euro.

Questo a meno che gli Spurs non mettano sul piatto una cifra superiore ai 90 milioni di euro, chiaramente fuori mercato, che in una situazione come quella attuale farebbe tentennare chiunque, a maggior ragione un club che sta avendo problemi societari.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!