Martedì 9 marzo alle ore 21 si giocherà Juventus-Porto, match valido per il ritorno degli ottavi di finale della Champions League. Nella gara d'andata tra le due compagini, disputata allo Stadio do Dragão di Porto il 17 febbraio, è stata la squadra di Conceição ad imporsi col risultato di 2-1, grazie alle reti di Taremi e Marega a cui ha risposto Chiesa per i bianconeri. L'incontro verrà trasmesso in chiaro su Canale 5 e sulla piattaforma streaming Mediaset Play. Inoltre sarà visibile anche su Sky Sport Uno (canale 201) e Sky Sport (canale 252), oltre che in streaming su NowTv e SkyGo.

La Juventus ha passato il turno 15 volte su 34 dopo aver perso fuori casa all'andata nella massima competizione europea.

Juventus, da valutare le condizioni di Arthur, Dybala e Chiellini

Mister Pirlo e la sua Juventus, dopo il poco entusiasmante risultato dell'andata, saranno ben consci che servirà mettere in campo maggiore determinazione e più concretezza sotto porta per ribaltare il risultato. Per approdare ai quarti di finale, il tecnico bianconero potrebbe optare per il 4-4-2, con Szczesny a difesa dei pali. Pacchetto arretrato che, con tutta probabilità, sarà composto da de Ligt e Bonucci al centro, con Cuadrado e Alex Sandro che agiranno come terzini. Cerniera di centrocampo dove, invece, i titolari dovrebbero essere Chiesa e Ramsey come esterni, mentre McKennie e Rabiot faranno da scudo centrale.

In attacco, infine, sembrano esserci pochi dubbi sull'impiego dal primo minuto di Cristiano Ronaldo e Alvaro Morata. Ancora out Danilo (infortunato) e Bentancur (positivo al Covid-19), mentre saranno da valutare le condizioni di Chiellini, Arthur e Dybala.

Porto, Marega e Taremi dovrebbero guidare l'attacco

Sérgio Conceição e il suo Porto potrebbero riproporre la medesima formazione schierata all'andata, provando a uscire dal terreno di gioco con lo stesso risultato positivo.

Per tentare di approdare al turno successivo, il tecnico lusitano potrebbe scegliere lo speculare 4-4-2, con Marchesin in porta. In difesa i titolari dovrebbero essere Manafà e Zaidu come terzini, mentre Mbemba e Pepe si piazzeranno al centro del reparto. Centrocampo a quattro che come esterni avrà, c'è da scommetterci, Corona e Otavio mentre Oliveira e Uribe faranno da filtro in mezzo.

Taremi e Marega, infine, dovrebbero guidare nuovamente l'attacco dei portoghesi.

Le probabili formazioni di Juventus-Porto:

Juventus (4-4-2): Szczesny, Cuadrado, de Ligt, Bonucci, Alex Sandro, Chiesa, Rabiot, McKennie, Ramsey, Ronaldo, Morata. Allenatore: Andrea Pirlo.

Porto (4-4-2): Marchesin, Manafà, Mbemba, Pepe, Zaidu, Corona, Oliveira, Uribe, Otavio, Marega, Taremi. Allenatore: Sérgio Conceição.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!