Giovedì 8 aprile, alle ore 21:00, è previsto il fischio di inizio di Ajax-Roma, match di andata dei quarti di finale di Europa League. La Roma di Fonseca, unica squadra italiana ancora in gioco in una competizione europea, avrà l'occasione di riscattare il pareggio ottenuto lo scorso sabato nel match di campionato contro il Sassuolo. Per farlo, i giallorossi potranno contare sul ritorno tra i titolari di Ibanez e Villar, che a Reggio Emilia erano squalificati e, per questo, assenti. Non scenderà sicuramente nel campo della Johan Cruijff Arena Stephan El Shaarawy, alle prese con una lesione al flessore destro.

Ten Hag si affida all'estro di Tadic e di Neres

I padroni di casa, guidati dal tecnico Ten Hag, si apprestano a giocare l'andata del quarto di finale con una relativa tranquillità dovuta alla situazione di classifica in Eredivisie. L'Ajax, infatti, si trova attualmente al primo posto, con un vantaggio di ben 11 punti sul Psv. Ten Hag dovrebbe scegliere di schierare i propri giocatori con un 4-3-3, con un dubbio in porta tra l'ex giallorosso Stekelenburg (alle prese con un problema a un ginocchio) e Scherpen. Rensch e Tagliafico saranno i terzini, mentre la coppia dei difensori centrali sarà composta da Timber e Martinez. Klassen, Alvarez e Gravenberch saranno i giocatori chiamati ad agire in mezzo al campo.

Il tridente offensivo, invece, sarà composto da Antony, Tadic e Neres.

Probabile formazione Ajax (4-3-3): Stekelenburg/Scherpen, Rensch-Timber-Martinez-Tagliafico, Klassen-Alvarez-Gravenberch, Antony-Tadic-Neres.

Nella Roma fuori per infortunio Smalling, Mkhitaryan e El-Shaarawy

In casa Roma, invece, Fonseca dovrà fare i conti con numerose assenze.

Oltre a Zaniolo, che in questa stagione non è mai sceso in campo, non saranno del match neanche Kumbulla e il già citato El Shaarawy. Assenti, sempre per problemi fisici, anche Smalling e Mkhitaryan, tra i due giocatori più decisivi nel corso di questa stagione per la squadra della capitale. Infine, sarà assente anche Karsdorp, che dovrà scontare un turno di squalifica.

I giallorossi scenderanno in campo con il 3-4-2-1, con Pau Lopez chiamato a difendere la porta insieme al tridente difensivo composto da Mancini, Cristante e il rientrante Ibanez. Spinazzola e Bruno Peres agiranno sugli esterni di centrocampo, mentre in mediana verranno schierati Veretout e Villar. I due trequartisti saranno Pellegrini e Pedro, che supporteranno l'unica punta Dzeko.

Probabile formazione Roma (3-4-2-1): Pau Lopez, Mancini-Cristante-Ibanez, Bruno Peres-Veretout-Villar-Spinazzola, Pellegrini-Pedro, Dzeko.

Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!