Una delle priorità dell'Inter nella prossima sessione di calciomercato sarà quella di individuare un giocatore che possa far rifiatare Marcelo Brozovic. Il centrocampista croato ha giocato praticamente sempre, saltando qualche gara solo quando era alle prese con il Covid, con problemi fisici o per squalifica. All'interno della rosa nerazzurra, d'altronde, non c'è un calciatore con le sue stesse caratteristiche e per questo Antonio Conte non ha mai potuto fare a meno di lui. In quest'ottica il club meneghino avrebbe messo nel mirino Teun Koopmeiners, giovane centrocampista olandese emergente dell'Az Alkmaar.

Inter su Koopmeiners

L'Inter avrebbe puntato Teun Koopmeiners in vista della prossima estate. Il centrocampista olandese è visto come uno dei migliori giovani emergenti del calcio mondiale. Il giocatore dell'Az Alkmaar sta facendo parlare di sé in questa stagione e le sue prestazioni non sono passate inosservate. Non è un caso, d'altronde, che il suo nome sia stato accostato, oltre che ai nerazzurri, anche alla Roma e al Napoli in Italia.

Il classe 1998 è in grado di giocare in cabina di regia, proprio nel ruolo in cui gioca Marcelo Brozovic, ma all'occorrenza può essere adattato anche nel ruolo di difensore centrale, anche se i suoi numeri sembrano dire ben altro. Leggendo le statistiche, infatti, Koopmeiners sembra quasi bomber che con i suoi gol ha trascinato l'Az in lotta per un piazzamento in Champions League, dato che la sua squadra è terza in classifica con 58 punti, a più tre sul Vitesse quarto e a pari punti con il Psv Eindhoven secondo.

Koopmeiners in quest'annata ha messo insieme 28 presenze in Eredivisie, mettendo a segno ben 15 reti e collezionando cinque assist, a fronte di sei partite in Europa League, dove ha realizzato un gol e collezionato due assist. Il club olandese lo valuta tra i 15 e i 20 milioni di euro, cifra non altissima per un giocatore del suo talento.

Le due cessioni

Una cifra, quella per Teun Koopmeiners, che l'Inter potrebbe incassarla da due cessioni. I giocatori che potrebbero lasciare i nerazzurri in quel reparto sarebbero Arturo Vidal e Matìas Vecino. Il centrocampista uruguaiano è valutato tra gli 8 e i 10 milioni di euro, mentre il cileno, pur partendo quasi sicuramente a parametro zero (piace molto al Marsiglia), porterebbe un notevole risparmio dal punto di vista dell'ingaggio.

L'ex Barcellona, infatti, ha un contratto da 6 milioni di euro netti all'anno.

I due calciatori, a quanto pare, non rientrerebbero nei piani della società nerazzurra e del tecnico, Antonio Conte, in vista della prossima stagione.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!