La Juventus potrebbe attuare una sorta di rivoluzione nelle prossime settimane, non solo della rosa ma anche di staff tecnico e dirigenziale. Si parla infatti di molti giocatori che potrebbero essere ceduti a causa dell'ingaggio pesante che percepiscono. Allo stesso tempo potrebbe essere esonerato Andrea Pirlo, indipendentemente dalla qualificazione della Juventus alla prossima edizione della Champions League. Delle novità dovrebbero riguardare anche lo staff dirigenziale. Potrebbe infatti non rinnovare il contratto in scadenza a giugno 2021 il direttore sportivo Fabio Paratici.

Dopo 11 anni quindi il dirigente piacentino potrebbe lasciare la società bianconera. Su di lui ci sarebbe l'interesse di Manchester United e Bayern Monaco.

Come suo possibile sostituto la Juventus potrebbe promuovere Federico Cherubini, già nello staff dirigenziale bianconero. Si starebbero valutando anche altri innesti. Secondo le ultime indiscrezioni Giovanni Manna e Matteo Tognozzi potrebbero essere inseriti nello staff dirigenziale: attualmente i due ricoprono nella Juventus under 23 rispettivamente i ruoli di direttore sportivo e capo scout.

Cherubini, Manna e Tognozzi potrebbero entrare a far parte dello staff dirigenziale della Juventus

Secondo le ultime indiscrezioni di mercato la Juventus potrebbe rivoluzionare lo staff dirigenziale la prossima stagione.

Si parla infatti di un inserimento in prima squadra di Cherubini (che andrebbe a sostituire Paratici), degli attuali dirigenti dell'under 23 bianconera Giovanni Manna e Matteo Tognozzi.

Fino a qualche settimana fa si era parlato di un possibile ingaggio da parte della Juventus di Cristiano Giuntoli come direttore sportivo al posto di Fabio Paratici.

L'attuale dirigente del Napoli però non dovrebbe lasciare la società campana avendo un contratto ancora lungo.

Il mercato della Juventus

L'eventuale promozione di Cherubini, Manna e Tognozzi in prima squadra dimostrerebbe la volontà della Juventus di voler rinnovare lo staff dirigenziale. ma anche di dare continuità al progetto sportivo avviato da due stagioni a questa parte, in quanto di fatto si andrebbe a scegliere figure già all'interno della società bianconera e peraltro maggiormente a contatto con i giovani.

Di conseguenza dovrebbe essere confermata la strategia di mercato portata avanti negli ultimi mesi. Si cercherà di alleggerire i costi, cedendo quei giocatori che hanno un ingaggio pesante. Allo stesso tempo si dovrebbe continuare a investire su giovani di qualità. Non è un caso che si parli dei possibili arrivi di Gianluigi Donnarumma (in scadenza di contratto a giugno 2021 con il Milan), di Manuel Locatelli o di Houssem Aouar per il centrocampo, e di Moise Kean per il settore avanzato. Come prima cosa però si penserà a cedere e a ricavare un tesoretto importante da investire poi sul mercato