Uno dei reparti che potrebbe subire modifiche in questa sessione estiva di calciomercato in casa Inter è quello di attacco. I nerazzurri vogliono tenere Romelu Lukaku e Lautaro Martinez, nonostante le sirene di mercato provenienti da Spagna e Inghilterra, mentre c'è maggiore incertezza sulle loro alternative. Alexis Sanchez non dà garanzie dal punto di vista fisico, come dimostrato anche in Coppa America, mentre Andrea Pinamonti è in uscita per giocare con maggiore continuità. In queste ultime ore sarebbe tornato di moda il nome di Edin Dzeko in orbita nerazzurra, anche se il centravanti bosniaco piace sempre anche alla Juventus.

Inter e Juventus su Dzeko

Uno dei nomi che potrebbe caratterizzare la prossima sessione di calciomercato è quello di Edin Dzeko. La permanenza del centravanti bosniaco alla Roma è tutt'altro che certa e a testimonianza di ciò c'è anche l'interesse mostrato dai giallorossi nei confronti di Andrea Belotti.

Al giocatore sarebbero interessate Inter e Juventus, che lo hanno corteggiato a lungo già negli anni e nei mesi scorsi. I nerazzurri, anzi, sono stati molto vicini all'attaccante a gennaio, quando si paventava uno scambio alla pari con Alexis Sanchez, saltato a causa della differenza del costo dell'ingaggio al lordo tra i due. I bianconeri, invece, sono stati molto vicini al giocatore l'anno scorso ma a far saltare tutto fu il mancato trasferimento nella Capitale di Arkadiusz Milik.

Dzeko rappresenterebbe un'ottima alternativa al duo Lautaro Martinez-Romelu Lukaku e a Alvaro Morato-Cristiano Ronaldo. Nonostante i problemi avuti con Fonseca, infatti, il classe 1986 ha messo a segno sette reti e collezionato tre assist in ventisette partite di campionato, a fronte di sei gol realizzati in dieci partite di Europa League.

La possibile richiesta della Roma

La Roma è pronta ad ascoltare offerte per Edin Dzeko, considerato tutt'altro che incedibile alla luce di un ingaggio molto alto, superiore ai 5 milioni di euro netti a stagione. L'Inter potrebbe giocarsi ancora una volta la contropartita Alexis Sanchez per arrivare al centravanti bosniaco, purché quest'ultimo si abbassi l'ingaggio, ma occhio anche a Andrea Pinamonti, che troverebbe sicuramente più spazio nella Capitale.

La Juventus, dal suo canto, potrebbe mettere sul piatto Federico Bernardeschi, che potrebbe giocare con maggiore continuità nel 4-3-3 o nel 4-2-3-1 di José Mourinho rispetto a quanto farebbe a Torino. Operazioni che permetterebbero alle società di realizzare una plusvalenza e di sistemare in parte il bilancio, martoriato dalle perdite dovute alla Pandemia e alla chiusura degli stadi.