La Juventus in questi giorni starebbe pensando di presentare un'offerta per Dusan Vlahovic. I bianconeri vorrebbero arrivare al bomber della Fiorentina e per provare a portarlo a Torino potrebbero offrire circa 35 milioni di euro più il cartellino di Dejan Kulusevski. Questa, secondo indiscrezioni di mercato, sarebbe l'offerta stabilita dalla Juventus per arrivare al bomber serbo già a gennaio. Adesso non resta che attendere di capire come evolverà questa situazione. Di certo il club bianconero sembra intenzionato a fare uno sforzo e anche a sacrificare Kulusevski.

Lo svedese è un giocatore di prospettiva ma in questa stagione non sta dando le risposte sperate.

La Juventus valuta opportunità di mercato

La Juventus in questi giorni sta valutando diverse soluzioni in ottica mercato. I bianconeri starebbero pensando anche al sacrificio di alcuni giocatori pur di regalare a Massimiliano Allegri dei giocatori più funzionali. Per questo motivo, oltre a valutare la questione Vlahovic, la Juventus starebbe valutando anche una possibile cessione di Arthur. Il brasiliano sarebbe finito nel mirino dell'Arsenal, ma gli inglesi lo vorrebbero in prestito secco. Questa formula però, non convincerebbe il club bianconero che lo vorrebbe cedere almeno in prestito di un anno e mezzo con diritto di riscatto.

In caso di partenza di Arthur, la Juventus cercherà un nuovo centrocampista e uno dei nomi che piacciono maggiormente alla dirigenza è quello di Denis Zakaria. Lo svizzero andrà in scadenza a giungo con il Borussia Monchengladbach e potrebbe essere una buona opportunità di mercato. Anche in questo caso non resterà che attendere di vedere come si evolverà la situazione.

La Juventus intanto pensa alla gara contro il Milan

In attesa di sapere se il mercato regalerà qualche rinforzo alla Juventus, la squadra lavora alla Continassa per preparare la partita contro il Milan. Per questa sfida, i bianconeri avranno nuovamente a disposizione Matthijs de Ligt e Federico Bernardeschi. Il primo, in Coppa Italia era squalificato, mentre il secondo era stato tenuto a riposo per un piccolo fastidio fisico.

Adesso Bernardeschi si è rimesso ed è uno dei candidati ad una maglia da titolare contro il Milan. De Ligt, invece, sarà certamente in campo dal primo minuto e giocherà al fianco di Giorgio Chiellini. A centrocampo, invece, la certezza sarà Manuel Locatelli e insieme a lui ci sarà Weston McKennie, mentre il terzo posto da titolare se lo contendono Arthur, Adrien Rabiot e Rodrigo Bentancur. In ogni caso, Massimiliano Allegri ha ancora alcuni giorni per fare le ultime prove tattiche e per pensare alla formazione da schierare contro il Milan.