La Juventus dovrà affrontare un finale di stagione ricco di impegni. La squadra sarà impegnata nelle ultime giornate di campionato e in mezzo ci sarà la finale di Coppa Italia. Massimiliano Allegri, però, deve fare sempre i conti con gli infortuni e soprattutto a centrocampo. In particolare le situazioni da monitorare sono quelle di Arthur, Weston McKennie e Manuel Locatelli. Quest'ultimo, però, rischia di essere out fino alla prossima stagione. Infatti, Massimiliano Allegri ha spiegato che difficilmente potrà avere nuovamente a disposizione il suo numero 27: "Locatelli è ancora indietro, non so se riuscirà a tornare prima della fine della stagione".

Assenze per la Juventus

La Juventus, per la gara contro il Sassuolo, avrà a disposizione solo due centrocampisti di ruolo. Infatti, Arthur, Manuel Locatelli e Weston McKennie non saranno a disposizione per il match di domani 25 aprile. La speranza della Juventus è quella di recuperare il brasiliano per la sfida del 1º maggio contro il Venezia. Mentre Weston McKennie ha ripreso a correre, come ha spiegato lo stesso allenatore livornese ma prima che torni a disposizione ci vorrà del tempo: "Però dai primi passi di corsa a mettersi a disposizione ce ne passa". Dunque, l'impressione è che contro il Sassuolo in mezzo al campo toccherà ancora a Denis Zakaria e Adrien Rabiot. Ogni valutazione, però, verrà fatta nel corso dell'allenamento di oggi 24 aprile.

Massimiliano Allegri non ha dato grandi indicazioni di formazione proprio perché la squadra deve ancora allenarsi. L'unica certezza dell'undici titolare sarà Matthijs De Ligt. Poi resta da capire chi giocherà al suo fianco tra Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini. La Juventus ha anche qualche dubbio in attacco dove comunque ci sarà il ritorno tra i titolari di Paulo Dybala.

Conferma per Bernardeschi

La Juventus, nel pomeriggio di oggi 24 aprile, si allenerà alla Continassa in vista della gara contro il Sassuolo. Per questa sfida Massimiliano Allegri dovrebbe affidarsi ad un 4-2-3-1 anche se i dubbi riguardano tutti i reparti. Infatti, Danilo potrebbe giocare come terzino destro ma non è da escludere che possa spostarsi a centrocampo poiché in quella zona di campo ci sono solo Denis Zakaria e Adrien Rabiot.

Sulla fascia sinistra, invece, dovrebbe rivedersi Luca Pellegrini. Mentre in attacco le certezze sembrano essere Juan Cuadrado, Paulo Dybala e Dusan Vlahovic. A completare il pacchetto offensivo potrebbe esserci Federico Bernardeschi reduce dalla bella prestazione di Coppa Italia. Qualora il numero 20 juventino fosse titolare a quel punto toccherebbe ad Alvaro Morata accomodarsi in panchina.