La Juventus potrebbe essere una delle società più attive sul mercato estivo, avendo bisogno di rinforzare una rosa che ha bisogno di qualità soprattutto a centrocampo e nel settore avanzato. Gli investimenti potrebbero dipendere dalle cessioni, considerando che già a gennaio sono stati spesi circa 100 milioni di euro per arrivare a Vlahovic, Gatti e Zakaria, acquisti in parte attutiti dalle cessioni a titolo temporaneo di Bentancur e Kulusevski al Tottenham e di Ramsey ai Glasgow Rangers.

La Juventus potrebbe valutare anche una partenza importante per agevolare l'acquisto di giocatori di qualità.

A tal riguardo il giornalista Paolo Paganini ha recentemente sottolineato che la società bianconera potrebbe cedere Matthijs de Ligt, il quale ha un prezzo di mercato importante. Il difensore piace al Chelsea e con la società inglese potrebbe definirsi un'asse di mercato: la società bianconera segue infatti Antonio Rudiger, Jorginho e Timo Werner.

La Juventus potrebbe cedere de Ligt a giugno

"È probabile che la Juventus finanzi il mercato con la cessione di de Ligt e di altri. Da seguire l'asse di mercato con il Chelsea. I nomi in ballo sono quelli di Rudiger, Jorginho e Werner. Su Milinkovic-Savic c'è anche il Paris Saint Germain", è questo il post su Twitter di Paolo Paganini, che ha parlato della possibile cessione da parte della Juventus di de Ligt.

Tale eventuale partenza potrebbe garantire una somma importante da investire sul mercato. Serviranno rinforzi in tutti i settori, anche perché Chiellini potrebbe lasciare anticipatamente Torino per fare una nuova esperienza professionale al Chelsea.

Per quanto riguarda il centrocampo uno dei giocatori che piacciono alla Juventus - come ha sottolineato il giornalista sportivo Paganini - sarebbe Jorginho.

Per il settore avanzato piace Werner, che in questo finale di stagione sta dimostrando di essere un giocatore importante. Come mezzala invece la Juventus potrebbe acquistare Milinkovic-Savic, anche se sul centrocampista della Lazio ci sarebbe l'interesse concreto anche del Paris Saint Germain.

Il resto del mercato della Juventus

Il difensore de Ligt potrebbe non essere l'unico a lasciare la società bianconera a giugno. I principali indiziati a partire sono Alex Sandro, Giorgio Chiellini, Aaron Ramsey e Arthur Melo.

Da valutare è anche il futuro professionale di Alvaro Morata e Moise Kean, lo spagnolo è in prestito dall'Atletico Madrid. L'attaccante italiano potrebbe essere riscattato in anticipo dall'Everton ed essere venduto alle società interessate al giocatore.