Uno dei reparti che l'Inter potrebbe modificare tra gennaio e giugno è quello di centrocampo. I nerazzurri cercheranno di cedere Roberto Gagliardini, che piace a Monza e Cremonese, anche per non perderlo a parametro zero e, qualora ci riuscissero, dovranno sostituirlo. Il nome finito nel mirino dell'Inter è quello di Franck Kessié. Si tratta di un ritorno di fiamma per il centrocampista ivoriano, che il ds Piero Ausilio aveva provato a prendere già quando militava nell'Atalanta, prima del trasferimento al Milan, e anche la scorsa estate è stato fatto un sondaggio, ma il discorso non è stato poi approfondito.

Chissà che a gennaio, invece, non possa tornare in auge il suo nome.

Un giocatore che ha deluso le aspettative in casa Milan nella prima parte della stagione è stato sicuramente Yacine Adli. Il francese ha delle attenuanti, visto che ha trovato pochissimo spazio e per questo potrebbe andare via a gennaio. Su di lui ci sarebbe il Torino, che cerca un innesto di qualità in mezzo al campo.

Inter su Kessié

Il nome di Franck Kessié potrebbe tornare nuovamente in orbita Inter. I nerazzurri avevano fatto un sondaggio qualche mese fa, essendo in scadenza di contratto con il Milan, ma il Barcellona ha sbaragliato la concorrenza offrendo al centrocampista ivoriano un ingaggio da oltre 6 milioni di euro a stagione.

Il giocatore, però, in Catalogna non sta trovando molto spazio, avendo giocato soltanto tre partite da titolare in campionato e tre in Champions League, giocando altri scampoli di gara. Kessié vorrebbe anche giocarsi le proprie carte in Spagna provando a convincere Xavi, ma se sarà chiaro che non rientra nei piani, almeno da titolare, chiuso comunque da calciatori del calibro di Pedri, Busquets e Gavi, a quel punto potrebbe anche chiedere la cessione.

L'Inter è in agguato e avrebbe già avuto dei colloqui con il Barcellona, che sembra pronto anche ad aprire alla formula del prestito con diritto di riscatto. I nerazzurri, però, vogliono accollarsi solo parte dell'ingaggio, ritenuto eccessivo. In quel caso non è da escludere un affondo già per gennaio.

Il possibile tentativo del Torino per Adli

Il Torino è alla ricerca di innesti che possano alzare il tasso tecnico, soprattutto sulla trequarti. L'ultima idea dei granata porterebbe a Yacine Adli, che al Milan non ha trovato molto spazio in questa prima parte della stagione. Adli è ai margini dello scacchiere tattico di Stefano Pioli e per questo i rossoneri avrebbero anche aperto ad una possibile cessione a gennaio. Possibile che l'affare possa andare in porto con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto fissato intorno ai 10 milioni di euro.