La Juventus ha in mente di intraprendere un nuovo progetto per il futuro dopo le dimissioni del Cda presieduto da Andrea Agnelli. L'idea di John Elkann sarebbe quella di riportare a Torino Giuseppe Marotta con il quale ci sarebbe stata già qualche telefonata. L'attuale amministratore delegato dell'Inter potrebbe poi chiamare Maurizio Lombardo, ora nel ruolo di Chief Football Operating Officer alla Roma. Gli aggiornamenti più dettagliati potrebbero arrivare il 18 gennaio quando ci sarà l’assemblea che eleggerà il nuovo Consiglio di Amministrazione.

I dirigenti potrebbero chiudere questa stagione senza sostanziali cambiamenti in rosa ma, a fine campionato, potrebbero esserci delle rivoluzioni anche in chiave mercato.

Lombardo e Marotta insieme per la Juventus del futuro

Giuseppe Marotta sarebbe l'uomo al quale Elkann darebbe fiducia per ripartire. Il dirigente dell'Inter è però legato all'Inter fino al 2024 e dovrebbe rinunciare al progetto nerazzurro in caso di ritorno. Se gli Zhang non dovessero dare garanzie a livello societario, l'ex Sampdoria potrebbe ripartire nuovamente da Torino e chiamare con sè Maurizio Lombardo. Quest'ultimo dovrebbe rinunciare al ruolo che ora riveste alla Roma per intraprendere un nuovo progetto in club rivale.

I nomi per la rosa della nuova Juventus

La Juventus potrebbe non rinnovare i contratti dei senatori. Leonardo Bonucci, Angel Di Maria, Juan Cuadrado e Alex Sandro potrebbero dunque terminare la loro esperienza alla Continassa a fine stagione. Non si escluderebbe una cessione illustre per far cassa e finanziare il mercato. Potrebbe essere il caso di Dusan Vlahovic che potrebbe garantire circa 80 milioni di euro.

Cifra che permetterebbe investimenti in vari ruoli del campo. Gli obiettivi potrebbero essere Jakub Kiwior, difensore polacco classe 2000 ora in forza allo Spezia. Il centrale avrebbe una valutazione di circa 20 milioni di euro. Per il centrocampo piacerebbe la rivelazione del Marocco Azzeddine Ounahi dell'Angers, valutato circa 45 milioni di euro e seguito da Inter e Leicester.

In attacco piacerebbe Goncalo Ramos, già avversario in Champions League con la casacca del Benfica. L'attaccante del Portogallo avrebbe una valutazione di circa 50 milioni di euro. In uscita, inoltre, ci sarebbero Weston McKennie e Daniele Rugani. Il primo sarebbe valutato circa 30 milioni di euro ed avrebbe pretendenti in Premier League mentre il secondo potrebbe approdare alla Sampdoria o alla Cremonese per circa 8 milioni di euro. Da definire anche la situazione relativa a Rabiot che il contratto in scadenza nel 2023 e che percepisce circa 7 milioni di euro.