L'Inter potrebbe cambiare proprietario nei prossimi mesi. Con l'interesse di Investcorp sempre sullo sfondo, si starebbe palesando all'orizzonte un nuovo acquirente orientato a trattare con gli Zhang. Si tratterebbe di Jassim bin Hamad Al-Thani, imprenditore a capo della Qatar Islamic Bank e possedente di celebri società arabe che vorrebbe provare a scendere a patti con gli Zhang ad una cifra però minore rispetto al miliardo e 200 milioni che vorrebbe l'attuale presidente nerazzurro per cedere il club.

Alcuni rumors, al momento non confermati, rivelerebbero infine che il club starebbe provando a trattare con la compagnia aerea Qatar Airways da inserire come possibile sponsor utile per ampliare il brand nerazzurro soprattutto oltreoceano.

La posizione degli Zhang

La famiglia Zhang nel 2024 dovrà saldare il prestito ad Oaktree da oltre 300 milioni, diventati quasi 400 con gli interessi. Il magnate cinese si è più volte detto molto legato al club ma ad oggi non pare del tutto fattibile l'ipotesi di un rifinanziamento del debito, ecco che lo scenario legato alla cessione appare come quello più probabile.

Negli ultimi tempi si sono comunque affievolite le voci sul possibile acquisto della società nerazzurra da parte del fondo Pif che ha già rilevato il Newcastle lo scorso anno ma che non sarebbe del tutto convinto nell'acquisire un club importante ma senza stadio di proprietà.

Obiettivo e date del nuovo stadio

Negli ultimi giorni intanto ci sarebbe stata un'accelerata per il progetto che prevede la costruzione di un nuovo stadio lontano da San Siro.

Il nuovo impianto dovrebbe nascere a Rozzano. Il progetto prevede l'edificazione di una struttura che dovrebbe contenere circa 70 mila posti: i lavori potrebbero iniziare ad aprile 2024, la società nerazzurra conta che il nuovo impianto possa essere pronto e utilizzabile per la stagione 2028-29.

"A San Siro ci sono sempre 70.000 persone - ha dichiarato al riguardo Alessandro Antonello, l'a.d.

corporate dell'Inter, a Sky Sport - e riteniamo che uno stadio ben costruito possa avere questa capienza. Il modello di riferimento in Europa rimane quello del Tottenham, mentre oltre Oceano c'è il SoFi Stadium di Los Angeles. Per la costruzione ci stiamo affidando a Populous, che ha un'esperienza in tutto il mondo in impianti sostenibili.

Il progetto verrà finanziato in Project Financing ovvero tutti i ricavi addizionali dal nuovo impianto saranno flussi necessari per ripagare il debito a fronte del progetto. Quando può essere pronto? Nella stagione 2028-29, diciamo nel luglio 2028".