In questo articolo di cronaca scopriremo se ci saranno nuove svolte sui casi di scomparsa inerenti a Roberta Ragusa, Elena Ceste e Denise Pipitone, oltre a ciò vedremo quali sono le novità riguardanti l'omicidio di Yara Gambirasio.

Notizie delle ultime ore Roberta Ragusa - A metà ottobre si verrà a conoscenza della sorte di Antonio Logli accusato di omicidio e di occultamento del corpo della moglie Roberta Ragusa, tanto è vero che il procuratore Ugo Adinolfi ha puntualizzato di essere in possesso di elementi sufficienti per reggere l'accusa al processo a carico di Logli. Gli inquirenti sottolineano le possibili menzogne e contraddizioni riferite da Antonio dal giorno della scomparsa della moglie fino ad ora, inoltre la magistratura premerà sul fatto che lo stesso Logli abbia ospitato nella propria abitazione in maniera definitiva l'amante Sara Calzolaio, subito dopo la sparizione della moglie Roberta.



Notizie delle ultime ore Elena Ceste - Il caso di Elena Ceste si infittisce sempre più, il marito Michele Buoninconti dovrà chiarire la sua posizione al Procuratore di Asti, inoltre dovrà precisare le sue contraddizioni riguardo i famosi vestiti della moglie. Gli inquirenti pensano che Michele sappia che fine ha fatto Elena.



Notizie delle ultime ore Denise Pipitone - Manca poco all'udienza che si svolgerà venerdì 3 ottobre 2014 che vede come unica indagata per la sparizione di Denise Pipitone la sorellastra Jessica Pulizzi. Nel frattempo Piera Maggio la mamma della piccola continua incessantemente la sua battaglia e spedisce una missiva alla figlia Denise, dove dichiara la sua angoscia ma anche la sua speranza di poterla un giorno riabbracciare.



Notizie delle ultime ore Yara Gambirasio - Come avevamo già detto nel precedente articolo datato lunedì 1 settembre 2014, il computer di Massimo Bossetti il solo indagato dell'assassinio di Yara Gambirasio, è stato messo sotto sequestro dai carabinieri, in quanto pare vi sia del materiale pedopornografico. Durante la trasmissione televisiva Pomeriggio Cinque condotta da Barbara d'Urso mandata in onda mercoledì 3 settembre è stato precisato che la parola ricercata sul PC di Bossetti era "tredicenni sesso". Ovviamente tutto ciò non scagiona Bossetti dall'accusa di presunto omicidio della povera Yara.
Segui la nostra pagina Facebook!