Continua ad essere avvolto nel mistero il caso della morte di Elena Ceste, la mamma di Costigliole d'Asti, i cui resti sono stati ritrovati nei pressi di un canale di scolo situato a pochissimi metri di distanza dalla abitazione dove Elena viveva con il marito Michele Buoninconti e con i quattro figli. Una morte che ha davvero sconvolto l'Italia, perché tutti descrivono Elena come un'esemplare madre di famiglia, amorevole con i suoi figli e rispettosa del marito. Dalle ultime news che sono emerse in questi mesi, però, sembrerebbe che Michele non era così rispettoso nei confronti della moglie: per esempio, una vicina di casa che conosceva molto bene Elena, ha raccontato che Michele pagava l'assicurazione a sua moglie soltanto per sei/sette mesi all'anno.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Nei restanti mesi non voleva che sua moglie si allontanasse da casa con l'automobile, e quindi per qualsiasi tipo di spostamento doveva chiedere "il permesso" al marito.

Elena Ceste, news di oggi: la verità è vicina oppure no?

Le ultime news di oggi 4 dicembre sul caso di Elena Ceste ci riportano agli esami che verranno effettuati nelle prossime ore sul famoso telo verde che è stato rinvenuto nei pressi del canale di scolo: in un primo momento si pensava che quel telo potesse aver accolto al suo interno i resti della donna, quando l'assassino aveva adagiato il cadavere nel canale di scolo.

Tutti credevano di trovare sul telo verde le impronte di Michele Buoninconti, il marito di Elena che rimane l'unica persona iscritta nel registro degli indagati. In realtà, dalle ultime news di oggi emerge che su quel telo verde ci sarebbero le impronte di una persona ignota: tante le supposizioni che gli inquirenti stanno facendo in queste ore, tra cui quella secondo la quale Elena potrebbe essere stata uccisa da un suo ipotetico amante.

Nelle ultime ore, inoltre, a rendere il quadro della situazione ancora più complicato le dichiarazioni della vicina di casa, che in un primo momento disse di aver visto Elena Ceste quella mattina del 24 gennaio, mentre adesso dice che non ricorda bene se l'ha vista oppure no e quindi a questo punto potrebbe sussistere l'ipotesi secondo cui Elena sia stata uccisa di notte tra il 23 e 24 gennaio.