Nella scorsa notte sul traghetto della Norman Atlantic, scoppia un devastante incendio nei garage dell'imbarcazione. Il traghetto, salpato in serata dal porto greco di Igoumenitsa e diretto ad Ancona, accoglie nelle sue stive numerosissimi autotreni carichi di carburanti ed oli. Verso le 4:30 del mattino del 28 dicembre, viene dato l'allarme dal comandante, che segnala un incendio a bordo.

I passeggeri sono 478, di varie nazionalità. Subito si attivano i soccorsi dall'Italia e dalla Grecia, ma il mare è in burrasca, con onde di 5-6 metri che ostacolano i soccorsi. Tra i passeggeri si sa che 44 sono italiani (tra equipaggio e ospiti) e 268 sono greci.

Più di 160 persone sono state tratte in salvo durante la giornata, grazie agli elicotteri italiani, che hanno trasportato i naufraghi perlopiù negli ospedali pugliesi, per accertamenti.

Erano molte le navi mercantili in quel tratto di mare, di diverse nazionalità che, raccolto l'allarme della Norman Atlantic si sono subito dirette sul luogo dell'incidente, per prestare soccorso al traghetto italiano. Cercheranno di fare scudo alla forza del mare in tempesta per provare a salvare passeggeri ed equipaggio al più presto.

Le notizie, giunte in serata dal luogo dell'incidente, raccontano di un grande freddo e tanto fumo a cui i passeggeri ancora a bordo della nave sono sottoposti. È paradossale il fatto che con un incendio in corso (di enormi dimensioni) le persone a bordo debbano soffrire di ipotermia.

I migliori video del giorno

I recuperi proseguono ma sarà una lunga e difficile notte per l'equipaggio e i passeggeri ancora a bordo della Norman Atlantic. Nel primo pomeriggio di oggi è stato annunciato che tutte le persone sono state trasferite al sicuro. Resta ancora a bordo solo il comandante, che sta cercando di agganciare il relitto ad un rimorchiatore che lo trascinerà a terra. Le vittime di queste ore angosciose sono state in totale 5.

Questa tragedia del mare non è la sola in questa ultima domenica dell'anno. Sempre in Adriatico, ieri, si è verificata una collisione tra due mercantili. Alle 8:30, poco fuori dal porto di Ravenna si sono scontrati un mercantile turco e uno battente bandiera del Belize. Nell'incidente hanno perso la vita 2 persone mentre 4 sono ancora i dispersi.