Il caso legato alla morte di Loris Stival continua a calamitare l'attenzione della cronaca: le ultime novità riguardano, in particolar modo, il dramma familiare che sta vivendo la principale indiziata per l'omicidio, ovvero la madre del piccolo di otto anni, Veronica Panarello. La donna, in carcere dall'8 dicembre scorso, continua ad implorare il marito Davide di fargli vedere l'altro figlio Diego, affidato esclusivamente all'uomo dal Tribunale dei Minori, proprio in seguito all'arresto di Veronica.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Il settimanale 'Giallo', tra l'altro, ha parlato delle 'voci e dei pettegolezzi' che circolavano a Santa Croce Camerina, riguardanti la vita privata della madre di Loris Stival. Vediamo in dettaglio.

Delitto Loris Stival: Veronica aveva dei rapporti amorosi segreti?

Nonostante non siano emersi particolari elementi che facciano pensare a delle relazioni extraconiugali intraprese da Veronica Panarello, sembra che la donna fosse al centro di argomento di pettegolezzo tra gli abitanti del paese per una serie di rapporti clandestini con altri uomini. Tutto questo, come viene riferito dal settimanale 'Giallo' sarebbe comprovato dal fatto che la mamma di Loris usasse Facebook per comunicare segretamente, senza correre il rischio di essere vista. Risulta, infatti, che Veronica gestisse due profili Facebook usando, ovviamente, dei nick name falsi, proprio per non farsi riconoscere. Naturalmente, il marito Davide non era a conoscenza del fatto che la moglie avesse aperto degli altri profili Facebook, anche perchè l'uomo era spesso lontano da casa, in quanto impegnato in lunghi viaggi di lavoro.

I migliori video del giorno

Un particolare al quanto inquietante è rappresentato dal fatto che questi profili sarebbero stati chiusi dalla stessa Veronica Panarello proprio pochi giorni prima di quella tragica mattina del 29 novembre. 

Loris Stival, Veronica Panarello e Davide Stival: matrimonio finito?

Sembra, inoltre, che il matrimonio tra Davide Stival e Veronica Panarello sia destinato irrimediabilmente a terminare, nonostante l'uomo, nella lettera indirizzata alla moglie, affermi testualmente di non volerla abbandonare. Nel manoscritto, però, Davide Stival dichiara apertamente che gli inquirenti sono 'sicurissimi' del fatto che la moglie non abbia accompagnato Loris, quella mattina a scuola. Forse si spiega così, il gesto compiuto da Veronica Panarello, quello di sfilarsi la fede nuziale: oramai si è resa conto che nemmeno il marito riesce ancora a credere al suo racconto che non trova coincidenza con gli elementi in possesso degli inquirenti.