Spesso ci si chiede, a ragione, che fine facciano e dove vadano realmente le migliaia di persone scomparse in Italia. Quello del signor Francesco è un caso particolare, raro nel suo genere, Federica Sciarelli, la brava giornalista e conduttrice del noto programma Rai di Chi l'ha visto? ha potuto dire cosa abbia fatto quest'uomo nei 20 anni in cui è risultato scomparso ed irreperibile. Una storia commovente, per la prima volta è stato possibile analizzare nei minimi dettagli, le cause della scomparsa volontaria di una persona. La storia di Franco inizia in una stazione, in una gelida giornata di Gennaio.

Una storia incredibile che fa scappare qualche lacrima

Dobbiamo tornare proprio a quella giornata, precisamente a Cava dei Tirreni; sui gradini della stazione c'è un uomo accasciato, questa persona non sta aspettando un treno, in quanto non ha una casa.

Quest'uomo è indolenzito dal freddo, ha una gamba ingessata e cadendo si è anche fratturato un braccio. Viene soccorso, di lui si sa solo che si chiama Francesco, tutti lo chiamano confidenzialmente Franco, ma chi è realmente quest'uomo? E da dove viene? Francesco gira senza documenti, identificarlo è un'operazione a dir poco complessa, ma alla fine si scopre che la sua ultima residenza è stata in provincia di Avellino, Vallesaccarda. All'anagrafe di tale paesino, l'uomo di nome Francesco Pagliarulo se lo rammentano molto bene. Irreperibile da circa 20 anni, Chi l'ha visto si è occupato del caso diverse volte. Qualcosa riguardo Francesco Pagliarulo, lo ha gentilmente riferito Rosalba Malinconico, dei servizi sociali di Cava dei Tirreni, proprio ai microfoni del programma di Rai 3: "Un collega dell'ufficio anagrafe mi ha dato alcune informazioni riguardo il Pagliarulo, in effetti mi ha detto che anche la trasmissione Chi l'ha visto si è interessata del suo caso e che il fratello aveva contattato la redazione, per avere notizie di Francesco, che non vedeva da anni".

I migliori video del giorno

Le telecamere di Chi l'ha visto? registrarono 8 anni fa, un appello del fratello di Francesco Pagliarulo. Il fratello di Francesco si lasciò intervistare dai giornalisti del programma Rai il 26 Marzo del 2007, al fine di contribuire al ritrovamento del familiare: "Mio fratello se n'è andato senza dire niente a nessuno, da una parte è tardi, però è bello guadagnare quello che si può ancora guadagnare nel futuro e stare vicini, perché è il mio unico fratello".

Nel frattempo il sindaco e le autorità competenti hanno preso a cuore il caso di Francesco ed è scattata una vera e propria gara di solidarietà, per rimetterlo in sesto. Per le prime cure, l'uomo è stato ricoverato in una casa-albergo di Villa Serena, con un grande gesto di compassione e bontà, la struttura in questione ha deciso di ospitarlo per sempre. Francesco avrà un tetto sotto cui abitare, tre pasti caldi al giorno, più gli opportuni documenti quale cittadino di Cava dei Tirreni. Gli inviati di Chi l'ha visto si sono complimentati con la signora Rosalba Malinconico, per quanto di buono ha fatto a Francesco, proprio questo "angelo custode" ha portato lo staff del programma ad incontrare Francesco.

"Ho dormito per strada per almeno 16 anni". 

Quest'ultimo, pieno di orgoglio, ha mostrato la sua nuova sistemazione, il primo tetto sopra la testa, dopo tanti anni trascorsi in strada al freddo e nell'indifferenza di tutti. Francesco ha voluto rispondere anche a qualche domanda dei giornalisti; in primis gli è stato chiesto da quanto tempo non dormisse in un letto reale, la risposta è stata: "Ho dormito per strada per almeno 16 anni".

I medici, gli infermieri e gli altri ospiti della struttura, lo hanno allegramente e calorosamente festeggiato. Dopo aver mostrato la sua nuova casa, ha detto qualcosa riguardo la sua vita vagabonda. Ha riferito che ha dormito sotto un porticato, per circa sette-otto anni, sia durante le giornate cale, che in quelle fredde. In seguito è stato chiesto a Franco se avesse studiato: "Certo, ho fatto la scuola alberghiera, volevo andare a lavorare in un hotel".