La notizia è stata resa nota dal quotidiano regionale siciliano 'MeridioNews', un funzionario della Polizia Ferroviaria di Catania, ha postato alcune frasi choc nei confronti degli immigrati, sul suo profilo Facebook.

Bruciarli vivi o rimpatriarli

Il funzionario della Polfer ha postato la seguente frase: 'Bruciarli vivi o rimpatriarli', poi ha aggiunto 'Mi manca Hitler' inneggiando in maniera evidente al dittatore tedesco. Il profilo del dirigente è stato ora oscurato e il Questore di Catania ha chiesto tutta la documentazione relativa alla vicenda, promettendo sanzioni disciplinari nei confronti del dirigente. I commenti contro gli immigrati, non si sono fermati solo a queste due frasi, ma ha anche aggiunto: 'Diamogli fuoco insieme agli Italioti che li indottrinano ed aizzano' e poi ancora 'Vogliono sottometterci alla loro cultura religiosa di morte che li ha portati a lasciare le loro nazioni devastate dalla loro litigiosità, arroganza e disprezzo per gli altri'.

Frasi e insulti anche ai politici

Il funzionario non contento, ha voluto anche esprimere qualche 'parere' nei confronti di esponenti politici, come l'ex Ministro Kienge ed il Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini, definendole 'gente che andrebbe sgozzata'. Il fatto ha provocato evidente scalpore, nel mondo politico a livello nazionale e il Questore di Catania ha anche provveduto a trasmettere gli atti presso la Procura della Repubblica etnea. Il deputato siciliano di Sel, Erasmo Palazzotto, ha giudicato le frasi del poliziotto come vere e proprie farneticazioni, che sono incompatibili con il giuramento reso alla Repubblica Italiana ed alla Costituzione da parte di un dirigente delle forze dell'ordine. Ora si attendono i provvedimenti che adotteranno il Capo della Polizia di Stato ed il Ministro dell'Interno Angelino Alfano, 'altrimenti' aggiunge il deputato Sel: 'Porteremo la vicenda in Parlamento nelle prossime ore'.

I migliori video del giorno

Se vuoi rimanere aggiornato sui miei articoli, oppure su questo argomento, clicca sul bottone "Segui" vicino al mio nome ad inizio articolo.