Sono 13 le persone finite agli arresti nell'ambito dell'operazione anticamorra concluse nelle prime ore di questa mattina dalla DDA di Napoli, che riguardavano le infiltrazioni dei clan camorristici, ed in particolare di quelli facenti riferimento al superboss Michele Zagaria già in carcere dal dicembre del 2011, nelle pubbliche amministrazioni dei comuni della provincia di Caserta. Per tutti gli arrestati, tra cui anche uomini politici di spessore della Campania, le accuse sono pesanti e gravissime: associazione mafiosa, corruzione e altri reati di tipo patrimoniale fino al finanziamento illecito dei partiti politici.

Sempre nell'ambito dell'inchiesta, l'ultima di una lunga serie che ha visto coinvolti numerosi esponenti politici di tutti i partiti, sono stati eseguiti dagli inquirenti sequestri di conti correnti per un totale di ben undici milioni di Euro, soldi che, sempre secondo i magistrati, sarebbero stati utilizzati per favorire ditte e società legate mani e piedi ai clan, con la complicità di politici che avrebbero fatto da tramite tra le amministrazioni pubbliche e i clan malavitosi dell'area casertana e del clan dei casalesi in particolare.

Tra i politici finiti in manette ci sono l'ex primo cittadino di Caserta Pio Del Gaudio, l'ex consigliere regionale Angelo Polverino, e l'ex senatore dell'Udeur Tommaso Barbato meglio noto alle cronache per lo sputo in direzione di Nuccio Cusumano, suo collega di partito ma che votò contro le indicazioni del gruppo, nella drammatica seduta in cui il governo Prodi cadde al Senato nel gennaio del 2008, dopo l'arresto della moglie Clemente Mastella al tempo ministro della Giustizia.

Chiesto invece l'arresto per il deputato di Forza Italia Carlo Sarro, attualmente vicepresidente della Commissione Giustizia della Camera dei Deputati e membro della Commissione Antimafia, con lipotesi di reato di Turbativa d'Asta, in quanto secondo i magistrati, avrebbe di fatto falsato la gara d'Appalto di una azienda, la Gori SpA, che si doveva occupare di lavori per la manutenzione di opere fognarie e idriche ricadenti nel territorio della provincia di Caserta.

I migliori video del giorno